• Google+
  • Commenta
15 giugno 2005

Ingegneria: pizza, musica e…

Dopo le premiazioni… i festeggiamenti. L’inizio della parte ludica è stata affidata agli O2 che hanno aperto le danze con un paio di brani del loro reDopo le premiazioni… i festeggiamenti. L’inizio della parte ludica è stata affidata agli O2 che hanno aperto le danze con un paio di brani del loro repertorio. Anche se impegnati a inseguire pizze e focacce, birre e bevande varie, i presenti hanno dimostrato di apprezzare l’esibizione della band avellinese presentatasi con due nuovi componenti: chitarrista e batterista. Grande presenza scenica, voce potente e calda del vocalist, virtuosismi del chitarrista elettrico, grande armonia del chitarrista acustico, sezione ritmica a guidare impeccabilmente i tempi delle battute. Divertentissimo il prof. Volpicelli che ha intrattenuto il pubblico con barzellette e scenette varie: un vero “guitto” napoletano, come lui stesso si è definito. I Napulantica hanno proposto il loro classico repertorio di canzoni napoletane con la consueta bravura e maestria. Gli Ict8kids hanno spaziato da brani italiani, De André e Battisti, a brani internazionali. Bella interpretazione di una delle voci maschili su “Bocca di Rosa”. Molto apprezzato l’ing. Petrocelli alla fisarmonica, potente e armoniosa la vocalist femminile. I Blues Brothers Reloaded non hanno assolutamente tradito le aspettative. La loro esibizione ha visto il supporto di uno schermo sul quale, nel mentre, veniva proeittato un video clip: “Spider Man”. Tra i protagonisti il prof. Massimo De Santo (il ragno), il prof. Antonio Pietrosanto (l’uomo ragno), il prof. Nicola Femia (lo scenziato pazzo). Esperimento perfettamente riuscito e pubblico in delirio! A chiudere di nuovo gli O2 che hanno accompagnato fino alle prime luci dell’alba il pubblico dei più giovani a “pocare” ai piedi del palco al ritmo trascinante ed accattivante dei loro brani di pop rock inglese. Peccato per gli assenti: si dice che hanno sempre torto!

Google+
© Riproduzione Riservata