• Google+
  • Commenta
28 luglio 2005

Comune di Salerno:Revocati gli Assessori Francesco Saverio Dambrosio e Franco Mari

Il Sindaco di Salerno Mario De Biase ha deciso di rimuovere dagli incarichi amministrativi Francesco Dambrosio Assessore all’Ambiente del Comune di
Il Sindaco di Salerno Mario De Biase ha deciso di rimuovere dagli incarichi amministrativi Francesco Dambrosio Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno e Francesco Mari Assessore al Lavoro ed alle Politiche Comunitarie. Il Sindaco di Salerno ha assunto ad interim le relative deleghe.

La dolorosa decisione del Sindaco De Biase giunge dopo mesi di gravissimi attacchi sferrati da due forze politiche della coalizione di centro sinistra: Verdi e Rifondazione Comunista.

In questi mesi numerosi esponenti consiliari e di partito dei Verdi e di Rifondazione hanno pronunciato interventi che nulla hanno a che fare con la legittima dialettica politica esternando commenti ed accuse lesive della dignità personale, politica ed istituzionale del Sindaco di Salerno.

Riportiamo di seguito una dichiarazione del Sindaco.

Sono ormai mesi che subisco, unitamente ai membri della mia amministrazione, da parte di consiglieri della maggioranza, in particolare di Rifondazione Comunista e dei Verdi, sistematici, unilaterali attacchi volti a minare la mia onorabilità personale e quella della Giunta.

Questa mattina i consueti attacchi sono giunti persino alla denigrazione morale.

Per rispetto della città, della coalizione di Centro Sinistra che la amministra, delle stesse forze politiche alle quali fanno riferimento i protagonisti di questi episodi – ancor di più, per stima personale verso gli assessori Franco Mari e Francesco Dambrosio e per rispetto del loro lavoro quotidiano, della dedizione da essi profusa al servizio della città – abbiamo evitato atti consequenziali, in verità maturi ormai da tempo.

Con le dichiarazioni rilasciate questa mattina in conferenza stampa dai soliti consiglieri Alessandro Longo e Lorenzo Forte si è passato il segno. Non è più tollerabile alcuna indulgenza verso tali comportamenti, perché rischierebbe di essere fraintesa come debolezza o come espressione di un infondato senso di colpa.

Porteremo i responsabili delle dichiarazioni di fronte alla Magistratura Civile perché rispondano delle loro affermazioni.

Nel contempo, in attesa di immediati, pubblici ed inequivoci chiarimenti politici e personali da parte delle forze politiche, revoco gli incarichi assessoriali al prof. Franco Mari ed all’avv. Francesco Dambrosio, ringraziandoli per il lavoro svolto in questi anni.

Google+
© Riproduzione Riservata