• Google+
  • Commenta
26 agosto 2005

’Dramlot’’ prende in giro le meschinità dell’uomo

Sarà una presa in giro delle meschinità dell’uomo, vale a dire dell’ambizione, del rancore, della vendetta, quella che Velia Teatro metterà in scena dSarà una presa in giro delle meschinità dell’uomo, vale a dire dell’ambizione, del rancore, della vendetta, quella che Velia Teatro metterà in scena domenica 28 agosto (ore 21.00), con uno spettacolo, ‘’Dramlot’’ che, attraverso il gioco e il divertimento, cercherà di esorcizzare paure e debolezze.
La commedia dell’arte entra, infatti, dritta nella rassegna sull’espressione tragica e comica del teatro antico ma, tra i resti dell’area archeologica di Elea-Velia, assumerà forme del tutto nuove. Non ci sarà Arlecchino o Balanzone, tanto per iniziare, ma Elettra, Clitennestra, Oreste e Agamennone. Personaggi di una tragedia, come Elettra di Euripide, che questa volta faranno anche sorridere. Del resto il titolo dello spettacolo parla chiaro: ‘’Dramlot’’: ovvero ‘’dramma inventato’’, ovvero ancora ‘’ipotesi tragica per maschera comica’’.
Parafrasando il termine Gramelot, messo in uso dal premio Nobel Dario Fo, termine che significa linguaggio inventato, la Compagnia Vicolo Corto, per la regia di Michele Modesto Casarin, proporrà, per l’appunto, un dramma inventato. Un’elaborazione e una messa in scena di testi ‘’alti’ e ‘’drammatici’’, come l’ ‘’Elettra’’ di Euripide, ‘’Il lutto si addice ad Elettra’’ di O’ Neil, o come anche l’ ‘’Amleto’’ e ‘’Macbeth’’ di Shakespeare, con l’obiettivo ‘’di delirare, o meglio, giocare, sulle grettezze dell’uomo’’. Sarà così che sul palcoscenico di Velia Teatro, con una scenografia quanto mai minimale, un telo, che ora sarà sipario e ora si trasformerà in un letto, gli attori, in maschera, porteranno in scena non pochi vizi.
Attraverso il testo portante dell’Elettra, chiameranno in causa l’arrivismo, la superbia, la vendetta, quelle grettezze che attraversano in lungo e in largo la tragedia di Euripide: un testo che, in Dramlot, conoscerà perfino un finale diverso visto che a uccidere Clitennestra non sarà il figlio Oreste ma la figlia Elettra. Una tragedia raccontata con lo stile della commedia dell’arte e che, quindi, farà non poco sorridere. ‘’Il nostro obiettivo, in fondo, è questo – commenta uno degli attori Stefano Tosoni – prendere in giro difetti e vizi nel tentativo di evidenziarli. L’ultima frase dello spettacolo parla chiaro: inutile affannarsi ad accumulare ricchezze quando poi arriva un dio qualsiasi a levartele. Prenderemo in giro e, quindi, punteremo l’attenzione su tutte quelle nefandezze che spingono spesso l’uomo a sostituirsi a Dio perfino sulle scelte di vita e di morte, con la speranza di convincere il pubblico a non metterle in atto perchè del tutto inutili’’. ‘’La tragedia si unirà alla commedia – conclude Tosoni – Noi attori sul palcoscenico, attraverso una maschera, diventeremo una sorta di ‘’parafulmini’’ che, tramite momenti di divertimento e di gioco, tenteranno di esorcizzare paure e debolezze del pubblico’’.

Con l’annullamento dello spettacolo ‘’L’Arbitrato’’ di Menandro, VELIA TEATRO si concluderà il 3 settembre, con la messa in scena di Є̉ναν Є̉νoν Visita a Cassandra…echi e danze di guerra di e con Paola Tortora.

Ricordiamo che è disponibile un collegamento diretto gratuito da Salerno (Piazza Ferrovia) per Ascea-Velia (e ritorno) in pullman. Informazioni e prenotazione c/o EPT Salerno – Piazza Ferrovia Tel 089231432 (fino ad esaurimento posti e con diritto di prenotazione di 1 Euro).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy