• Google+
  • Commenta
5 agosto 2005

Presidio Sanitario all’Unisa

Assistenza Sanitaria per gli studenti fuori sede
Nonostante i governi centrali e le amministrazioni regionali tendano sempre più a tagliare la spesa Assistenza Sanitaria per gli studenti fuori sede
Nonostante i governi centrali e le amministrazioni regionali tendano sempre più a tagliare la spesa pubblica, penalizzando in primo luogo gli investimenti sulla sanità, il Servizio Sanitario Nazionale non è stato ancora (e, ci auguriamo, non sarà mai) abolito, o privatizzato secondo il modello statunitense, importato in Europa negli anni Ottanta sull’onda dell’edonismo reaganiano e thatcheriano. Nel nostro Paese, anche se in misure diverse a seconda del reddito, tutti i cittadini possono usufruire dell’assistenza sanitaria pubblica. Ogni beneficiario possiede un libretto, rilasciato dalla propria Azienda Sanitaria, che ha validità su tutto il territorio nazionale. Pertanto, anche gli studenti fuori sede, muniti del suddetto libretto, possono usufruire in loco dell’assistenza sanitaria. La procedura è molto semplice: per gli universitari domiciliati nel territorio dei comuni di Baronissi, Fisciano e Mercato San Severino, basta recarsi presso la sede del Distretto Sanitario 99 dell’ASL Salerno 2 (Via Pizzone – Mercato San Severino – 089.825419) e fare richiesta all’apposito ufficio; tale richiesta dovrà essere corredata da un’autocertificazione (sulla base delle legge Bassanini) in cui si dichiara di essere temporaneamente domiciliati nella zona. Per gli studenti domiciliati nel comune di Salerno, bisogna seguire la medesima procedura rivolgendosi, però, al distretto di Salerno sito in via Nizza al civico 146. Sarà, poi, possibile scegliersi il medico curante, aspettando che l’iter burocratico previsto abbia compimento. Nella malaugurata ipotesi che tali procedure subiscano intoppi di diversa natura, è possibile rivolgersi all’Associazione Universitaria In Campus (sede presso l’aula 1 di Giurisprudenza) che sarà felicissima di girare ogni richiesta al professore Francesco Di Geronimo, assessore alla Cultura del Comune di Fisciano, che, più volte, in passato, ha promesso e dimostrato la sua disponibilità a risolvere ogni singola questione inerente agli argomenti testé trattati.
Ernesto Natella

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy