• Google+
  • Commenta
5 settembre 2005

8 settembre: Workshop progetto “IDEASS”

Durante l’ultima assemblea del Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell’Università degli Studi di Parma, è stato presentato e

Durante l’ultima assemblea del Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell’Università degli Studi di Parma, è stato presentato e discusso il progetto IDEASS, iniziativa promossa da United Nations Development Programme (UNDP-ONU) che presenta alcune caratteristiche decisamente importanti per il mondo universitario.
“L’UNDP ha proposto all’Università di Parma di contribuire al progetto IDEASS e il Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale ha immediatamente risposto positivamente – spiega il Rettore Gino Ferretti – nella convinzione che presso il nostro Ateneo sia diffusa la sensibilità a questi temi e allo stesso tempo siano presenti le competenze specialistiche per rispondere adeguatamente alla richiesta che è stata avanzata.”
Il progetto IDEASS è finalizzato allo sviluppo e al trasferimento di innovazioni in grado di intervenire positivamente sulle condizioni di vita delle popolazioni che hanno difficoltà di accesso al progresso tecnico:
“Inoltre – dice ancora Ferretti – è esplicitamente rivolto alle comunità scientifiche e di ricerca, per attivarne l’elaborazione di innovazioni con elevato impatto sociale. IDEASS è “disegnato” per favorire il coinvolgimento di gruppi di giovani ricercatori in tutti gli ambiti disciplinari del nostro Ateneo, valorizzandone le competenze specifiche e lo spirito di inventiva.”
Per capire con precisione cosa è possibile fare e verso quali ambiti indirizzare tutte le innovazioni che possano contribuire allo sviluppo umano, il Centro ha concordato con UNDP e Ministero degli Affari Esteri la realizzazione di un Workshop di presentazione di IDEASS e di approfondimento delle esigenze latenti e delle possibilità di intervento per specifica area/ambito disciplinare (ingegneria, biologia, veterinaria, medicina, economia, giurisprudenza, ecc.), che si terrà giovedì 8 settembre (nell’arco dell’intera mattinata, a partire dalle 9.30)presso l’Aula dei Filosofi della sede Centrale del nostro Ateneo, in via dell’Università 12.
Anche il Presidente del Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale Prof. Cesare Beghi pone l’accento su come questa iniziativa sia nata da una forte sollecitazione che il nostro Ateneo ha ricevuto da parte di membri autorevoli dell’ONU:
“Il Dr.Luciano Carrino, Rappresentante Esecutivo del Comitato Scientifico per la Cooperazione allo Sviluppo Umano costituito dall’UNESCO e la Dr.ssa Giulia Dario, Responsabile del progetto IDEASS, che saranno presenti e coordineranno l’evento, hanno considerato fin dalla sua costituzione estremamente interessante ed unico nel panorama universitario nazionale il Centro di Cooperazione Internazionale della nostra Università in quanto coinvolge sul tema della cooperazione tutte le facoltà presenti. Questo workshop – conclude il Prof. Beghi – rappresenta di fatto una occasione unica per tutti i nostri docenti: non solo per promuovere e sollecitare la ricerca in tutti i suoi ambiti scientifici ed umanistici, ma anche per costruire dei percorsi collaborativi comuni finalizzati alla cooperazione internazionale e quindi rivolti ai paesi ad elevato tasso di povertà.”

Google+
© Riproduzione Riservata