• Google+
  • Commenta
2 settembre 2005

“Cibo e…dintorni”: aumenta la platea di buyers

Si arricchisce, sia in termini qualitativi che quantitativi, la platea di buyers che prenderà parte alla V edizione di “Cibo e…dintorni”, in programSi arricchisce, sia in termini qualitativi che quantitativi, la platea di buyers che prenderà parte alla V edizione di “Cibo e…dintorni”, in programma al Centro Agroalimentare, nella zona industriale, dal 22 al 25 settembre prossimi. È dell’ultima ora l’adesione di Vincent F. Donatantonio della Donatantonio Ldt, azienda che da oltre 100 anni ha aperto la strada all’importazione ed alla distribuzione dei prodotti mediterranei nel Regno Unito.
Rilevanti anche ulteriori presenze, come quella di Alessandro Stoppato della società Caserta, il cui interesse verte su salumi, formaggi, mozzarella, pasta, conserve, pasticceria, limoncello, pomodori pelati e vini; di Corinne Polsinelli della società Delizious, catena di boutiques agroalimentari italiane, e quella di Bruno Colucci della Carniato Europe, che partecipa per la terza volta alla manifestazione.
Otto i paesi esteri (Svezia, Grecia, Svizzera, Romania, Regno Unito, Francia, Spagna e Belgio) ospiti della quinta edizione di “Cibo e…dintorni”, che ancora una volta si pone come una straordinaria opportunità di collocazione del made in Italy sui mercati esteri.
«La forza del nostro progetto – dichiara Antonio Lezzi, presidente della Nonsolomare, che ha dato vita a Cibo e ..dintorni nel lontano 2000 – è nell’aver trovato gli ingredienti giusti che, uniti, danno senza ombra di dubbio risultati certi: domanda e offerta».

Google+
© Riproduzione Riservata