• Google+
  • Commenta
13 settembre 2005

Elisa: luce nel panorama italiano

I grandi occhi vivaci e la splendida voce di Elisa, in una miscela di grinta e dolcezza, hanno dato luce al grande palco allestito per l’occasione

I grandi occhi vivaci e la splendida voce di Elisa, in una miscela di grinta e dolcezza, hanno dato luce al grande palco allestito per l’occasione all’Arena Mazzini di Nocera Superiore. La città dell’agro ha infatti ospitato domenica 28 agosto il concerto della nota cantautrice: 2 ore no stop di pura musica live e magia. Il concerto si apre con un’ondata di energia, con gli ultimi successi dell’album “Pearl Days” come “Together” e “The Waves”, per continuare tra lo scroscio degli applausi con la stupenda “Electricity” e fino a tornare agli albori con “Labyrinth”. La parte centrale del live è di gran lunga più posata, vengono proposti brani più d’atmosfera tratti dall’album “Then Comes The Sun” seguiti da una versione più acustica di “Broken” suonata dalla cantante che coinvolge il pubblico, si concede divagazioni reggae e interpreta un brano dei Velvet Underground. L’ultima mezzora di concerto riprende ritmo con “Rainbow” e “Sleeping in your head” fino alla conclusione con “Luce (tramonti a nord-ovest)” brano che le ha permesso di vincere un’edizione del Festival di Sanremo, e “Almeno tu nell’universo” famoso pezzo di Mia Martini riadattato dalla band. L’evento ha avuto un ottimo riscontro di pubblico: sono stati allestiti in loco due megaschermi e sono accorse circa 3000 persone di tutte le età. Elisa con la sua semplicità e umiltà, la bellezza della sua voce e la profondità dei suoi testi ha conquistato il mercato italiano, internazionale e il cuore della gente accorsa anche da lontano per vedere la sua esibizione. La cantautrice durante il suo tour è anche testimonial e promotrice dell’iniziativa delle Comieco di sensibilizzazione per la raccolta differenziata della carta per il recupero e riciclo. In fine il sindaco ha omaggiato l’artista con fiori, una significativa targa e un’immagine in cornice rappresentante il Battistero paleocristiano del V secolo d.C. sito in Nocera Superiore. Una serata dunque all’insegna dell’arte e della cultura che rimarrà impressa nei cuori di chi ha vissuto questa emozione e avuto la fortuna di esserci.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy