• Google+
  • Commenta
20 settembre 2005

Il Tevere racconta Roma

Alla conferenza stampa parteciperanno l’Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio Angelo Bonelli, il Segretario Generale Alla conferenza stampa parteciperanno l’Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio Angelo Bonelli, il Segretario Generale dell’Autorità di bacino del fiume Tevere Roberto Grappelli, il Direttore dell’Ufficio Idrografico e Mareografico della Regione Lazio Francesco Mele, e i professori dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” Marcello Bernabini e Francesco Latino Chiocci.

Si apre una nuova prospettiva per la ricerca applicata all’archeologica, alle questioni ambientali e di stabilità delle infrastrutture civili. Ad affermarlo sono gli importanti risultati di uno studio, tra i primi del genere a livello mondiale e il primo in Italia, condotto sull’alveo del Tevere.

Per la prima volta, grazie all’applicazione di uno strumento al alta tecnologia: l’ecoscandaglio multifascio (Mutlibeam), è stato possibile osservare e ricostruire nel dettaglio la forma di fondo dell’alveo del fiume dove sono stati localizzati reperti archeologici e storici.

Durante la conferenza stampa saranno resi noti anche i primi risultati degli studi che riguardano l’idrodinamica del fiume, il trasporto delle sabbie (importanti per l’erosione delle coste), la dinamica dei sedimenti ed elementi utili per la mappatura degli ecosistemi e di eventuali inquinanti.

Google+
© Riproduzione Riservata