• Google+
  • Commenta
5 settembre 2005

Stadio, “L’amore volubile”

Subito al 3°posto delle classifiche il nuovo album della band.

Ad una settimana dall’uscita nei negozi, il disco è l’entrata più alta dell’hit Subito al 3°posto delle classifiche il nuovo album della band.

Ad una settimana dall’uscita nei negozi, il disco è l’entrata più alta dell’hit parade, scalzando Coldplay e Pausini.

E’ uscito appena una settimana fa, esattamente il 26 agosto, “L’Amore Volubile”, il nuovo album degli Stadio (su etichetta Capitol-EMI) e si è subito piazzato al 3° posto dei dischi più venduti in Italia.

La classifica è stata “stravolta” dall’album degli Stadio (l’entrata più alta in classifica, anche più dei nuovi cd di Eric Clapton e Craig David, entrati rispettivamente 4° e 5°!), che ha scalzato i Coldplay e Laura Pausini.

Prodotto e scritto da Gaetano Curreri e Saverio Grandi, “L’Amore Volubile” è un album di “pop d’autore” che racconta storie quotidiane in maniera mai banale, con l’aiuto della penna del cantautore.

Undici canzoni nuove, da “Buona Sorte” a “Mi Vuoi Ancora” e “L’Amore è Volubile”, da “Sinceramente” e “Fine di un’Estate” a “Le Mie Poesie Per Te” e “Mercoledì”, che raccontano la vita per raccontare l’amore, l’amore “in ogni senso”, per chi ci sta accanto e per chi sta mettendo piede in questo mondo. Canzoni che sanno tirare fuori emozioni, che delineano figure e creano ideogrammi nell’anima.

E da oggi, tra canzoni rock e pop, tra canzoni leggere e pesanti, e tra quelle belle e quelle brutte, ci saranno anche quelle “per parrucchiere” e quelle che non lo sono – come le nuove degli Stadio – che possono essere ascoltate anche distrattamente, tra una chiacchiera e uno shampoo, ma che sono frutto di “fatica e riflessioni d’autore”. Lo spunto è dato da “Canzoni per parrucchiere” (contenuta, appunto, nel nuovo “L’Amore Volubile”) che parla di chi scrive canzoni e lavora “dietro le quinte” dei successi di questi anni.
“Canzoni per parrucchiere” è il trailer della nostra storia, è la nostra fotografia”, dice Gaetano Curreri, voce e leader degli Stadio, “abbiamo scritto tante canzoni per altri, spesso dei grandi successi, e abbiamo sempre rappresentato un caso unico nella musica italiana e, ora, abbiamo scritto una canzone che parla di noi. Siamo da sempre “fuori dalle regole”, un caso unico nella musica italiana, mettendo insieme la canzone d’autore con il nostro pop-rock, e facciamo in modo che questa arrivi al grande pubblico, che tutti possano apprezzare la parte più colta (quella letteraria) delle canzoni dei cantautori!”.

Il percorso artistico degli Stadio, infatti, è contrassegnato da grandi collaborazioni: da Vasco Rossi a Lucio Dalla, da Luca Carboni (che scrisse con loro le sue prime canzoni) a Ivano Fossati, da Jovanotti e Roberto Vecchioni a Francesco Guccini, e ora Saverio Grandi, insomma cantautori che stimano gli Stadio e che hanno scritto per loro testi!

Non c’è un altro caso simile nella musica italiana. E, dall’altra parte, Gaetano Curreri e soci, che hanno regalato canzoni come “Un senso”, “Buoni o cattivi” e “Ti prendo e ti porto via” a Vasco; “Dimmi che non vuoi morire” a Patty Pravo; “Fragole buone buone” a Luca Carboni; “Al primo sguardo” a Gianni Morandi; “La tua ragazza sempre” e “Prima di partire per un lungo viaggio” a Irene Grandi, “Benedetta passione” a Laura Pausini, e la lista è ancora lunga!

“L’Amore Volubile” esce a distanza di tre anni da “Occhi negli occhi” e a due da “Storie e geografie”, entrambi dischi di platino. Questa volta, nel nuovo album, tra le collaborazioni, c’è quella con il trombettista Paolo Fresu, jazzista tra i più apprezzati in Europa, ospite in “Canzoni per parrucchiere” e autore di uno splendido solo in “Senza parrucca!!”, che chiude il disco.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy