• Google+
  • Commenta
22 settembre 2005

Wall Street Journal premia l’Mba della Sda Bocconi

I selezionatori di tutto il mondo considerano l’Mba della Sda Bocconi uno dei venti migliori al mondo, secondo la classifica pubblicata oggi da Wall SI selezionatori di tutto il mondo considerano l’Mba della Sda Bocconi uno dei venti migliori al mondo, secondo la classifica pubblicata oggi da Wall Street Journal.
La scuola di management dell’Università Bocconi entra, per la prima volta, nel ranking del giornale americano, raggiungendo la ventesima posizione al mondo e la nona in Europa, su un universo di 265 scuole sottoposte alla valutazione.
“L’ingresso in una delle classifiche più lette dagli aspiranti Mba di tutto il mondo testimonia il raggiungimento di una indiscutibile dimensione internazionale”, commenta il direttore della Sda Bocconi, Maurizio Dallocchio.
La classifica di Wall Street Journal è basata sul giudizio di 3.267 selezionatori internazionali, chiamati a valutare le scuole di management dalle quali hanno reclutato personale di recente. Condizione essenziale per essere compresi nella classifica era la segnalazione da parte di almeno 20 selezionatori in almeno quattro paesi diversi.
Il giudizio di Wall Street Journal segue di pochi giorni quello del mensile americano Forbes, che ha giudicato l’Mba della Sda Bocconi l’investimento in formazione che si ripaga più velocemente tra gli Mba di tutto il mondo e quello del settimanale tedesco WirtschaftsWoche che, raccogliendo il giudizio dei selezionatori tedeschi, lo ha inserito in quarta posizione in Europa. “Se è vero che tre indizi fanno una prova mi sembra di poter dire che Sda Bocconi è sempre più vicina alla business community internazionale”, conclude Dallocchio.

Google+
© Riproduzione Riservata