• Google+
  • Commenta
14 ottobre 2005

A Casacastra fra scuola ed alimentazione

I Concorsi

Ultimi giorni per partecipare ai concorsi della Scuola di Casacastra
riservati studenti delle scuole di ogni ordine e grado italianI Concorsi

Ultimi giorni per partecipare ai concorsi della Scuola di Casacastra
riservati studenti delle scuole di ogni ordine e grado italiane ed
europee.

Tre i concorsi con destinatari e temi differenti:

• LOGOCLASTIA – rivolto ai ragazzi degli ultimi anni degli istituti
superiori e scuole professionali italiane ed europee;
• LA STREGA DELL’ULIVO – rivolto agli alunni della scuola primaria (ex
scuola elementare) della provincia e di quelle limitrofe di Avellino,
Napoli e Potenza;
• WORK GAMES – rivolto agli alunni della scuola media secondaria di primo
grado della provincia di Salerno e di quelle limitrofe di Avellino, Napoli
e Potenza.

Tutti da realizzare nel mese di novembre 2005. Le scuole interessate
dovranno far pervenire, a mezzo fax al n. 0974.953516 oppure 0974.953921,
o via posta, alla sede del Gal Casacastra, contrada Foresta – 84050 –
Futani SA, la richiesta di adesione, in carta libera, indicando l’iniziativa
a cui intendano concorrere, entro il 15 ottobre 2005; mentre i lavori
dovranno pervenire, al GAL CASACASTRA entro le ore 12,00 del 10 novembre
2005.

I Corsi
Intanto continuano i corsi di formazione ed aggiornamento per docenti e
dirigenti scolastici, organizzati in modo itinerante sul territorio dell’area
Gal (44 comuni cilentani).
Questa sera nuovo appuntamento a Pisciotta, all’istituto comprensivo, a
partire dalle 16,30 con la presentazione di tre “percorsi di esperienze”
con Giovanni Cammarano sulla pesca delle alici di menaica (prodotto tipico
del parco del Cilento e presidio Slow Food), con Pietro Fatigati (titolare
della Locanda del Sorbo a Castinatelli di Futani) sulla gastronomia del
territorio e le produzioni tipiche locali a base di olio d’oliva, e con
Giuseppe Cilento (presidente cooperativa agricola “Nuovo Cilento”) sulla
produzione olio d’oliva DOP. Al termine visita al centro storico di
Pisciotta e degustazione di prodotti tipici.
Sabato 15 ottobre invece l’attività sul campo con una escursione a
Palinuro guidata da Salvatore Calicchio (presidente associazione
Posidonia). Al termine un’altra degustazione guidata ai prodotti tipici
locali. In entrambi i giorni è previsto trasporto bus a disposizione dei
partecipanti.
I prossimi corsi riguarderanno ambiente e territorio, le aree SIC e ZPS,
le filiere produttive e il turismo sostenibile, l’educazione alimentare e
la valorizzazione ambientale, la cultura della memoria e la rete dei
musei.

La biofattoria didattica dell’Ape Polly

Nata da un finanziamento del Gal Casacastra, la fattoria didattica mette
insieme, fra gli altri, l’associazione culturale “Raffaele Tortora, la
cooperativa agricola “Nuovo Cilento” ed il CO. RI. SA-4, per costruire
percorsi tra cultura e colture, incontri sul campo tra scuole, agricoltori
e cittadini.
La fattoria, che ha sede a San Mauro Cilento, sarà inaugurata domenica 23
ottobre alle ore 10.00. Ricco il programma della giornata: Si comincia con
la presentazione del video “A macchia d’olio”, un viaggio tra suggestioni,
sapori, miti e storia dell’olio verde e la presentazione del libro
“Cilento a tavola”. Dopo una degustazione di prodotti della tradizione
locale verrà proposto uno dei temi forza della fattoria didattica: “il
ciclo della natura imitato dal compostaggio”, quindi una visita guidata
“alla scoperta del mondo delle api”. Concluderà la giornata un concerto
dei Rotumbè che proporranno musica etnica.
L’ingresso è gratuito.

“CASACASTRA” è un luogo realmente esistito nel territorio del Comune di
Lustra ai confini con il Comune di Perdifumo, nel Cilento Antico. La
parola “CASACASTRA” viene, oggi, rievocata come metafora per ricordarci
delle tante difficoltà del momento e indirizzare le nostre iniziative per
realizzare nuove opportunità di sviluppo e garantire una prospettiva di
impiego e di lavoro per le nuove generazioni.

Google+
© Riproduzione Riservata