• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2005

Corbella: il Borgo ritrovato

Corbella, uno degli oltre settanta borghi scomparsi del Cilento era un
nucleo fortificato nei pressi di Cicerale, il “Castrum Corbellum”. Solo
sei aCorbella, uno degli oltre settanta borghi scomparsi del Cilento era un
nucleo fortificato nei pressi di Cicerale, il “Castrum Corbellum”. Solo
sei anni, grazie all’impegno di un giovane studioso di storia locale,
Pasquale Giuliani, alla rovine è stata data nuova dignità.

Dei lavori di recupero e di quello che oggi resta dell’antico borgo è
testimonianza una mostra fotografica che sarà inaugurata sabato 29 ottobre
alle ore 17 presso la sede della provincia di Salerno.

Alla mostra, curata dallo stesso Pasquale Giuliani e da Maria Pia Morra,
intitolata “Tra le immagini … il racconto, la storia”, si accompagna, un
catalogo a colori intitolato: “Tra le pagine … la storia”, che contiene
anche una breve prolusione sulla storia e le antiche origini di Corbella
che rovinò definitivamente nel 1300 – 1301 in occasione della “Guerra dei
Vespri”.
La mostra, che resterà aperta fino al 19 novembre, è allestita nelle tre
presale del secondo piano di Palazzo S. Agostino. Nel salone Bottiglieri
si terrà la conferenza inaugurale e nella sala della Giunta sarà possibile
assistere al video girato a Corbella dagli autori della mostra.
Saranno presenti alla manifestazione oltre agli autori, i rappresentanti
dell’associazione culturale “Acropolis” di Agropoli, l’assessore
provinciale Franco Alfieri, il presidente della comunità montana Alento
Monte Stella Angelo Vassallo, il sindaco di Cicerale Nicola Gatto ed il
vicesindaco Domenico Corrente.
Al termine un buffet con i prodotti tipici dell’area cilentana.

Google+
© Riproduzione Riservata