• Google+
  • Commenta
31 ottobre 2005

Italia.it e il Bel Paese è servito!

Immaginatevi un enorme, effervescente mercato straripante dei mille sapori, profumi, atmosfere, bellezze d’Italia.
Clienti potenziali: gli abitanti dImmaginatevi un enorme, effervescente mercato straripante dei mille sapori, profumi, atmosfere, bellezze d’Italia.
Clienti potenziali: gli abitanti dell’intero Pianeta che abbiano possibilità e voglia di viaggiare; sui “banchi”, perfettamente disposte le merci, ovvero le meraviglie del Bel Paese. Come ogni struttura commerciale che si rispetti, i prodotti sono presentati al meglio, vengono rinnovati ogni giorno e sono assolutamente “garantiti”, ovvero muniti di tutti i certificati di garanzia, dell’indicazione precisa del costo, dei richiami ad altre “merci” interessanti o vicine, ecc. Il tutto immenso e virtuale.
L’impresa, assolutamente colossale e altrettanto complessa, sta prendendo forma nei laboratori di Innovazione Italia spa del Gruppo Sviluppo Italia spa, la società operativa pubblica del Ministero per l’Innovazione Tecnologica , di concerto con il Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il Progetto “Italia.it”, vero motore unificato dell’offerta turistica italiana nel mondo è, dal punto di vista realizzativi, tutto “made in Veneto”, nel senso che Sviluppo Italia ha demandato a Sviluppo Italia Veneto, società diretta da Massimo Colomban, la realizzazione del nuovo, importantissimo strumento turistico nazionale. Un incarico tutt’altro che casuale: era stato lo stesso Colomban a proporre il nuovo strumento.
L’investimento per realizzare questo prodotto assolutamente strategico, è di 140 milioni di euro ed è stato messo a disposizione dal Comitato dei Ministri della Società dell’Informazione (CMSI).
Attraverso il portale più di 400 mila operatori turistici italiani avranno una vetrina unica cui rivolgersi al mondo, e, con loro, i prodotti tipici italiani, enogastronomia in primis, il Made in Italy, i luoghi ecc. Complessivamente, afferma Massimo Colomban, Italia.it coinvolgerà un milione di aziende italiane con 5 milioni di occupati. Il futuro dello sviluppo in Italia, credo non possa che passare attraverso la messa in rete delle aziende e del territorio. “Networking is our future”. A livello tecnologico, Italia.it sarà il più avanzato tra i portali turistici mondiali. I tecnici incaricati da Innovazione Italia stanno infatti realizzando uno strumento che consenta, anche a chi dell’Italia sa poco, a chi non ha idee chiare o semplicemente è curioso, di avvicinarsi in modo facile, razionale, sempre più approfondito alla scoperta dell’Italia.
Che si tratti di un obiettivo nazionale strategico lo dimostra il dato dell’incidenza del turismo sul PIL. L’industria turistica crea il 12% del PIL italiano, percentuale che sale al 15% nel Veneto.
Punta di diamante dell’offerta turistica sono le ville, i castelli e le dimore storiche. Una realtà che coinvolge 50 mila realtà nel nostro Paese e che ha dato vita a una associazione operativa denominata “Ville d’Italia” che rappresenta queste meravigliose realtà disseminate nel Paese.
Sarà proprio il presidente dell’Associazione Ville d’Italia Lucani Zerbinati (che è anche Presidente dell’Istituto Regionale Ville Venete, motore dell’Associazione) a sottoscrivere domani, a CastelBrando, il Protocollo di intesa che ufficializza la stretta collaborazione tra Ville d’Italia e il Dipartimento dell’Innovazione e delle Tecnologie (DIT) per portare ville, castelli e dimore storiche ad essere ancora più conosciute nel mondo.
Sviluppo Italia Veneto sarà la società operativa e competente che opererà per conto dei Ministeri sopra citati, in sintonia con gli indirizzi regionali, alla messa in rete (digitalizzazione) di tutti gli operatori del Veneto.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy