• Google+
  • Commenta
18 ottobre 2005

La Facoltà di Medicina torna a Salerno, la soddisfazione del Sindaco Mario De Biase

“La firma odierna chiude una ferita storica per Salerno e la sua Università . Grazie all’intesa siglata stamani, la Facoltà di Medicina torna nella
“La firma odierna chiude una ferita storica per Salerno e la sua Università . Grazie all’intesa siglata stamani, la Facoltà di Medicina torna nella città della Scuola Medica Salernitana, una delle prime in Europa. I dettami di quella Scuola Medica ancora oggi ispirano la pratica della medicina e del benessere e da quelle aule sortirono le prime donne mediche laureate della storia. Nell’Hippocratica Civitas confluirono le culture araba, normanna, ebraica e latina in una sintesi di civiltà e tolleranza ispirate al progresso della scienza. Questo amore per la scienza e la cultura della tolleranza saranno ancora i valori ispiratori della nostra Facoltà di Medicina che in breve tempo si collocherà nuovamente all’attenzione della comunità scientifica ed accademica internazionale con un occhio particolare alla sua proiezione nel Mediterraneo”.

Il Sindaco di Salerno Mario De Biase commenta così la stipula dell’intesa istituzionale che consentirà dall’anno prossimo la riapertura della Facoltà di Medicina a Salerno. Saranno centosessanta, nel 2006, gli studenti iscritti al primo anno della ritrovata facoltà medica salernitana.

Il Sindaco rimarca “ l’apprezzamento per il Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Letizia Moratti” e sottolinea “la grande sinergia istituzionale messa in campo per raggiungere lo storico traguardo dal Comune di Salerno, dalla Provincia di Salerno, dalla Camera di Commercio di Salerno, dalla Regione Campania e dall’Università degli Studi di Salerno”.

“Un impegno decennale – continua De Biase – portato oggi a compimento che per il Comune di Salerno venne inaugurato dall’allora Sindaco on. Vincenzo De Luca il quale ebbe la tenacia di battersi per Medicina a Salerno tra lo scetticismo di molti. In questi anni abbiamo potuto altresì apprezzare il valido contributo dell’allora Presidente della Provincia on. Alfonso Andria confermato oggi dal Presidente Angelo Villani, del Presidente della Regione Antonio Bassolino, del Rettore Raimondo Pasquino, del Presidente della Camera di Commercio Augusto Strianese”.

“Il Comune di Salerno – spiega De Biase – insieme agli altri enti territoriali ha investito notevoli risorse onde assicurare i dovuti finanziamenti indispensabili per la riapertura della Facoltà di Medicina. L’impegno della Civica Amministrazione ammonta a cinquecentomila euro all’anno. Questo investimento si aggiunge agli impegni in essere per le residenze universitarie, il potenziamento dei servizi, il collegamento sempre più intenso tra Università e Territorio. In una prospettiva più ampia conto d’intraprendere una forte iniziativa per collocare la clinica universitaria nel complesso di Torre Angellara restituito così alla sua funzione sanitaria”.

Google+
© Riproduzione Riservata