• Google+
  • Commenta
5 ottobre 2005

Stabili i dati sulle immatricolazioni all’Università di Trento

Le immatricolazioni all’Università di Trento confermano il gradimento degli studenti nei confronti dell’ateneo trentino. Le immatricolazioni all’anno Le immatricolazioni all’Università di Trento confermano il gradimento degli studenti nei confronti dell’ateneo trentino. Le immatricolazioni all’anno accademico 2005/2006 si attestano attorno alle 3.200 unità, un numero che conferma i dati registrati negli ultimi due anni. Si tratta di un dato in continua evoluzione e un vero e proprio confronto con i dati degli anni precedenti sarà possibile soltanto alla data del 31 marzo 2006, quando si chiuderanno definitivamente i termini anche per le immatricolazioni tardive.
I dati parziali confermano un andamento molto positivo per la Facoltà di Economia: le iscrizioni pervenute sono state 544, contro le 426 dello scorso anno, pari ad un aumento delle immatricolazioni del 27,7%. Ottimo l’andamento dei dati della Facoltà di Scienze cognitive del Polo di Rovereto: sono 151, rispetto ai 121 del 2004, gli studenti iscritti al corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva applicata, con una crescita delle matricole che si aggira attorno al 24,8%. Aumento delle iscrizioni anche per la Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali con un incremento dell’11,1% rispetto ai 199 immatricolati dello scorso anno.
Buoni risultati anche per la Facoltà di Giurisprudenza che, con 680 iscrizioni, consolida il trend positivo del 2004 e per la Facoltà di Sociologia che conferma le immatricolazioni dello scorso anno con solo due numeri di differenza. Le Facoltà di Ingegneria e di Lettere e Filosofia presentano invece una flessione rispetto al settembre 2004, pari rispettivamente al 18,4% e al 20,6%.

I risultati delle immatricolazioni all’Università di Trento per il nuovo anno accademico sono stati elaborati dall’Osservatorio statistico d’ateneo sulla base dei dati pervenuti dalle segreterie di facoltà. Sono risultati determinanti anche per le immatricolazioni di quest’anno gli interventi di informazione e orientamento attivati dall’Università e dall’Opera universitaria estesi anche alle province vicine e miranti a promuovere le novità, i corsi e i servizi offerti dall’ateneo.
Le lezioni del nuovo anno accademico sono iniziate sia per i corsi di laurea triennale che per quelli di laurea specialistica a partire dal 12 settembre con date diverse a seconda delle facoltà.
In occasione della ripresa delle lezioni, le facoltà hanno organizzato incontri di presentazione e di orientamento, rivolti in particolare alle matricole, per illustrare i corsi di studio e presentare i professori e i presidenti dei corsi di laurea. Le giornate di accoglienza sono state un’occasione per far conoscere le opportunità di studio e lavoro all’estero e i servizi che l’ateneo, le facoltà e l’Opera Universitaria mettono a disposizione degli studenti. Nel programma della settimana di benvenuto le Facoltà di Economia, Ingegneria, Lettere, Scienze matematiche, fisiche e naturali e Scienze cognitive hanno somministrato ai nuovi iscritti alcuni test, non selettivi, per l’autovalutazione delle proprie competenze e conoscenze di base.

Google+
© Riproduzione Riservata