• Google+
  • Commenta
21 novembre 2005

Basket: il Napoli conquista la seconda vittoria consecutiva

Napoli sfrutta nel migliore dei modi il doppio turno casalingo. Conquista la sua seconda vittoria consecutiva e si conferma a due punti dalle capolistNapoli sfrutta nel migliore dei modi il doppio turno casalingo. Conquista la sua seconda vittoria consecutiva e si conferma a due punti dalle capolista Maxim, Benetton e Montepaschi. Parte a rilento la squadra partenopea, soffrendo per i primi due tempi le incursioni dei lunghi rosetani poi, sospinta da Lynn Grerr, schiaccia nella sua area gli avversari e vola a conquistare la sua sesta vittoria.

In un PalaBarbuto “gelido” per lo sciopero dei supporter napoletani, Roseto parte alla grande e tiene testa, per i primi quattro minuti, alla squadra napoletana. La difesa della Carpisa, penultima nella classifica di serie A, fa acqua da tutte le parti e non riesce a contrastare la prestanza fisica di Martinez ( 8-10 a 6’). Proprio quando va sotto nel punteggio, Napoli rinasce dalle sue ceneri e trova l’allungo del +6 ( 22-16 a 2’).
Nonostante il positivo finale di frazione, la squadra di coach Bucchi continua a non produrre gioco e a soffrire a rimbalzo. Malaventura – di proprietà della Carpisa ma in prestito a Roseto – e Babolola sono i protagonisti nel 6-2 di parziale, che porta nuovamente in vantaggio i rosetani ( 28-30 a 4.40’). La rivoluzione apportata da Bucchi ad inizio della seconda frazione con dentro quattro quinti nuovi rispetto allo starting five di partenza risulta fallimentare, e viene subito accantonata con il rientro del leader Greer. Sospinta dal calore del suo pubblico, la Carpisa si rialza e spegne sul nascere i sogni di vittoria dei rosetani. La difesa incomincia a girare, mentre Sesay ritorna il giocatore ammirato la scorsa stagione in riva all’Adriatico ( Roseto, ndr).Con un parziale di 15-3, Napoli vola a +10 ( 43-33 a 1.40’). Gli uomini di coach Martelossi vanno in crisi sui pick’n roll di Greer e scivolano fino al –17 nella terza frazione ( 58-41 a 7.30’).
I partenopei, continuano a trivellare la retina avversaria e, nonostante l’uscita della “mano calda” Sesay per quattro falli, trovano in Morandais un degno erede dalla linea dei 6,25 ( 70-53 a 1.30’). Morlende, cerca di tenere a galla i suoi, ma il collettivo della Carpisa non fa sconti a nessuno ( 70-58 ). Sulle ali del vantaggio accumulato, Napoli gestisce agevolmente il risultato nell’ultima frazione ( 75-62 a 5’ ). La difesa non commette più errori e chiude, per la prima volta in questa stagione, sotto i 70 punti nello score finale ( 83-66 ).

Tabellini:
Carpisa Napoli – Roseto Basket: 83 – 66 (26-21, 48-39, 70-58)
Carpisa Napoli ( 21/35 t2 9/9 tl 11/24 t3)
Sesay 19, Morandais 15, Larranaga 5, Morena ne, Fevola ne, Spinelli 2, Cittadini 6, Stefansson 7, Rocca 6, Greer 24, Dalipagic, Alfé ne. Coach: Piero Bucchi
Roseto Basket (19/43 t2 13/18 tl 5/19 t3)
Grillo ne, Busca 9, Malaventura 11, Morlende 15, Diamantopoulos ne, Casoli 11, Babalola 7, Chiavazzo ne, Payne 2, Martinez 11.Coach Alberto Martelossi
Arbitri: Marcello Reatto – Marco Giansanti – Gianluca Sardella
Rimbalzi: NA 35 ( Stefansson, Rocca 7) RS 32 ( Casoli 6)
Assist: NA 6 ( Stefansson, Greer 2) RS 6 ( Malaventura 3)
Note: Spettatori 3.800 circa.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy