• Google+
  • Commenta
22 novembre 2005

Cina e Ferrara sempre più vicine: proficuo incontro tra l’Università di Ferrara e il Guangdong

Una delegazione dell’Università di Ferrara composta dal Rettore Patrizio Bianchi e dai proff. Ceccarelli, Di Tommaso, Simonato, Stefanelli si recata aUna delegazione dell’Università di Ferrara composta dal Rettore Patrizio Bianchi e dai proff. Ceccarelli, Di Tommaso, Simonato, Stefanelli si recata a Canton, nella provincia cinese del Guangdong.
La delegazione ha incontrato il governatore e il suo gruppo di lavoro, il sindaco e le delegazioni delle tre principali Università. Gli incontri, estremamente efficaci, hanno portato alla definizione di tre convenzioni.
Un rapporto dettagliato su questa missione sarà presentato al prossimo Senato Accademico. Inoltre, nel mese di Dicembre, la delegazione organizzerà un seminario in cui illustrerà gli incontri avvenuti, i risultati conseguiti e soprattutto le potenzialità aperte per il nostro Ateneo.
La missione ha confermato l’importanza della relazione con la provincia del Guangdong che rappresenta un progetto strategico e una opportunità per il nostro Ateneo.

La regione meridionale del Guangdong è un territorio speciale nel traino dello sviluppo economico cinese dove le contraddizioni che lo accompagnano sono più forti che altrove. La storia attuale del Guangdong comincia nel 1978 quando Deng Xiao Ping decise di aprire le porte della Cina al capitale straniero e alle riforme economiche. Per farlo scelse tre zone speciali, tutte e tre nella regione del Guangdong.
Da allora la crescita economica non ha avuto limiti, con tassi di crescita superiori a quelli del resto del paese. attualmente il Guangdong con 83 milioni di abitanti residenti produce più del 10% del pil dell’intera Cina. non solo. il 40% dell’export cinese viene dal Guangdong.
Laboratorio a cielo aperto della nuova industria globale, la regione del Guangdong è studiata e setacciata da 5 anni dall’Università di Ferrara.
Nell’occasione, il Rettore e’ stato insignito del titolo di “honorary professor”, equivalente alla laurea ad honorem, dal prestigioso “South China University of Tecnology” di Canton. Alla cerimonia erano presenti il sindaco e il Governatore di Canton, nonchè le Autorità del governo cinese.

Google+
© Riproduzione Riservata