• Google+
  • Commenta
11 novembre 2005

Comune di Fisciano: domani l’omaggio dell’Associaz. De Caro al sindaco Gaetano Sessa

Un uomo sensibile alle esigenze delle fasce deboli ed un amministratore sempre pronto a far fronte ai bisogni dei cittadini disagiati. E’ così che l’AUn uomo sensibile alle esigenze delle fasce deboli ed un amministratore sempre pronto a far fronte ai bisogni dei cittadini disagiati. E’ così che l’Associazione culturale “Don Alfonso De Caro” intende ricordare Gaetano Sessa, con un memorial che premierà le migliori espressioni del mondo del volontariato e della solidarietà.
L’appuntamento è per domani pomeriggio a Lancusi e si inserisce, non a caso, nell’ambito delle celebrazioni per San Martino che prendono il via quest’oggi, alle 18.30, con la suggestiva sfilata dei bimbi della frazione, dalla stazione fino a piazza Regina Margherita, dove sarà messo in scena l’episodio del Santo e del povero. Al tradizionale allestimento seguirà poi la festa per il primo anno di vita della Corale dei bambini di San Martino.
Il programma di sabato, con il “1° Memorial Gaetano Sessa – Uomo d’azione”, prevede invece il raduno delle associazioni onlus partecipanti in piazza Regina Margherita, alle ore 17.30. Di qui partirà il corteo che si snoderà fino a via Generale Nastri, dove avrà luogo l’inaugurazione dei nuovi locali del Banco Alimentare, il servizio di distribuzione dei generi alimentari ai cittadini disagiati dei comuni del Piano di Zona “Irno-Picentini”, di cui l’ente fiscianese, capofila, ha affidato la gestione all’Associazione De Caro.
Alla Santa Messa, celebrata nella chiesa di San Martino, seguirà – alle 19.30, nell’oratorio adiacente – l’esibizione de “I solisti del Barocco” e della Corale di Lancusi, diretta dal maestro Loredana Polimeni.
Celebrazioni e festeggiamenti anche a Gaiano: propulsore la parrocchia di san Martino che, con il suo sacerdote don Alfonso Raimo, ha inteso riproporre quest’anno la sacra rappresentazione de “L’Angelo e il Diavolo”, un’antica tradizione che mancava nella frazione da diversi decenni. L’appuntamento è per domenica: alle 18 ci sarà la solenne celebrazione eucaristica, seguita dalla suggestiva rappresentazione in piazza Negri che, curata da un gruppo di Giovi, metterà in scena l’eterna lotta tra il bene ed il male.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy