• Google+
  • Commenta
23 novembre 2005

Promozione e insegnamento della lingua italiana nelle Università del Mediterraneo

Oggi a Istanbul, presso la “Casa d’Italia”, storica sede dell’Istituto Italiano di Cultura, nell’ambito degli eventi previsti per la Visita di Stato dOggi a Istanbul, presso la “Casa d’Italia”, storica sede dell’Istituto Italiano di Cultura, nell’ambito degli eventi previsti per la Visita di Stato del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, in Turchia (22 – 24 novembre 2005) la Società Dante Alighieri e UNIMED hanno firmato un importante accordo di collaborazione per la promozione e l’insegnamento della lingua italiana nelle Università del Mediterraneo.
Nata nel 1889, la Società Dante Alighieri è impegnata da oltre un secolo nella diffusione e promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo ed è oggi presente in 74 Paesi con una rete di 500 Comitati, sedi di attività culturali e di insegnamento dell’italiano a tutti i livelli.
UNIMED, l’Unione delle Università del Mediterraneo, fondata nell’ottobre del 1991, sotto gli auspici dell’Università di Roma “La Sapienza”, è un’associazione di 73 Atenei appartenenti a Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, che ha lo scopo di promuovere la formazione, la ricerca, il dialogo euro-mediterraneo e di diffondere il progresso della conoscenza e l’integrazione tra le società e le culture.
Dopo la sigla dell’accordo, il Presidente della Società Dante Alighieri, Ambasciatore Bruno Bottai, ha dichiarato: «La lingua italiana è stata per secoli lingua di scambio nel Mediterraneo. Vogliamo che torni ad esserlo come strumento di dialogo e di cultura. L’intesa firmata oggi con UNIMED, che ha trovato a Istanbul una cornice simbolica straordinaria, testimonia l’importanza della costruzione di quei ponti ideali che favoriscono il necessario incontro tra lingua e cultura per il dialogo nel Mediterraneo. Con gli Atenei soci di UNIMED contiamo su un vero cambio di marcia aprendo centri della “Dante” all’interno delle Università mediterranee per fornire servizi a ricercatori e studenti, con l’obiettivo di consolidare le cattedre di italiano. In questo percorso partiremo proprio dalla Turchia riaprendo la storica sede di Istanbul».
Il Direttore Generale di UNIMED, Professor Franco Rizzi, ha dal canto suo affermato: «L’accordo siglato oggi, a Istanbul, tra UNIMED e la Società Dante Alighieri per la promozione dell’italiano tra le Università del Mediterraneo nasce con la precisa volontà di contribuire attivamente alla costruzione dell’identità euro-mediterranea di cui il Presidente Ciampi è uno dei massimi sostenitori. L’italiano è lingua di dialogo e così è percepita e richiesta negli Atenei di UNIMED, dove la domanda di lingua e cultura italiana è fortissima, in crescita e spesso le università non hanno i mezzi per soddisfarla. Con l’aiuto della “Dante” daremo sostegno alle esperienze esistenti e apriremo nuove esperienze per favorire con il tempo la nascita di nuove cattedre di lingua e cultura italiana. La Turchia è certamente uno dei Paesi più promettenti per avviare questa collaborazione».

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy