• Google+
  • Commenta
14 novembre 2005

Ripensare la democrazia nel tempo della globalizzazione

Presso la sala convegni della facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Udine sono in corso di svolgimento una serie di incontri, con cadenzaPresso la sala convegni della facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Udine sono in corso di svolgimento una serie di incontri, con cadenza settimanale, riguardanti la crisi attuale della nostra democrazia. Ogni incontro vede un relatore presentare un libro che analizza il tema della progressiva erosione cui sono sottoposti i principi democratici, pilastri sui quali si regge la nostra civiltà. Segue poi una tavola rotonda, aperta all’intervento del pubblico, alla presenza di personalità della cultura e della politica regionale e nazionale. Promossi dal Centro Internazionale Studi Don Luigi Sturzo di Udine, questa serie di incontri vuole essere un momento di riflessione sullo scenario politico nazionale e sulle sue contraddizioni.Il buon governo nasce dalla buona cultura: questo è il filo d’Arianna degli appuntamenti. C’è chi pensa che la politica sia un’arte senza preparazione e che si esercita senza competenza e con furberia. La politica, quella vera, è invece satura di eticità, ispirata all’amore verso il prossimo e resa nobile dalla finalità del bene comune. Dobbiamo educarci al senso di responsabilità se vogliamo capire, dobbiamo partecipare attivamente alla vita politica e sociale se vogliamo criticare con cognizione di causa e cambiare quello che non funziona, dobbiamo avere carattere forte e mente lucida se non vogliamo cedere alle pressioni indebite ed alle lusinghe di coloro i quali vogliono agire contro coscienza e, soprattutto costringere noi a farlo. Parole di Luigi Sturzo.

Google+
© Riproduzione Riservata