• Google+
  • Commenta
9 novembre 2005

Salerno: 260mila euro per la rete fognaria a Giovi Casali

Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase, la Giunta Comunale di Salerno nell’odierna seduta di mercoledì 9 novembre ha approvato il progetto Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase, la Giunta Comunale di Salerno nell’odierna seduta di mercoledì 9 novembre ha approvato il progetto esecutivo per la costruzione della rete fognaria a Giovi Casali. La Civica Amministrazione ha stanziato 260mila euro per la realizzazione dell’opera.

“Il Comune di Salerno sta dedicando grandi risorse economiche ed operative – commenta il Sindaco di Salerno Mario De Biase – alla realizzazione, adeguamento e potenziamento della rete fognaria al servizio di tutto il territorio. Tale problematica è particolarmente rilevante nelle zone collinari oggetto di una nostra particolare attenzione. La costruzione della rete fognaria risolve un problema annosa di Giovi Casali e permette un miglioramento della qualità della vita, una tutela ambientale più rilevante ed un più efficace salvaguardia del territorio da eventuali calamità di natura idrogeologica”.

Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase, la Giunta Comunale ha altresì deliberato uno stanziamento di 20mila euro a favore della Co.Mis associazione impegnato nella realizzazione di programmi di solidarietà internazionale a favore dei paesi in via di sviluppo.

“Salerno – afferma De Biase – è città della Pace e della Solidarietà. Abbiamo deciso di sostenere il progetto della Co.Mis, coordinata da Don Andrea Vece Parroco della Chiesa Cuore Immacolato di Maria a Pastena e Direttore dell’Ufficio Missionario Diocesano, per la costruzione di un complesso scolastico e sociale a Mugogo nella Repubblica Democratica del Congo.
In quella regione povera ed abbandonata, la Co.Mis è impegnata da molti anni per favorire il miglioramento delle condizioni di vita ( pozzi d’acqua potabile, strade, chiese ) e l’istruzione dei ragazzi ( mediante il pagamento della retta per gli studenti e degli stipendi agli insegnanti). La nostra comunità condivide questa iniziativa solidale e s’impegna a contribuire così allo sviluppo autonomo di quelle popolazioni duramente provate dalla fame, dalla guerra, dalle calamità naturali”.

Il sostegno alla Co.Mis. si aggiunge ad analoghe iniziative dedicate all’adozione di bambini vittime della guerra, alla costruzione di un villaggio Salerno nello Sri Lanka, alle manifestazioni per favorire la cultura della pace e della condivisione tra popoli e culture.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy