• Google+
  • Commenta
4 novembre 2005

Salerno: Giunta Comunale del 3 novembre

Ascensore scuola elementare salita Montevergine
Marciapiede via Monticelli, torre anenometrica
e modifica occupazione suolo pubblico

Ascensore scuola elementare salita Montevergine
Marciapiede via Monticelli, torre anenometrica
e modifica occupazione suolo pubblico

Su proposta del Sindaco di Salerno Mario De Biase la Giunta Comunale nell’odierna seduta di mercoledì 3 novembre ha definito l’iter per la realizzazione dell’ascensore che collegherà via de’ Renzi con la scuola comunale materna ed elementare di via Salita Montevergine. I lavori, per i quali il Sindaco di Salerno aveva assunto un impegno con i residenti del centro storico e con i genitori dei bambini che frequentano l’istituto scolastico, cominceranno in questo mese di novembre.
Saranno abbattute le barriere architettoniche ancora esistenti che penalizzavano i piccoli scolari dell’istituto comunale che da tempo attendevano questo tipo di intervento.

Sempre nel corso della odierna seduta di Giunta Comunale, su proposta del primo cittadino, è stato approvato il progetto esecutivo dei lavori di costruzione e della relativa ristrutturazione della sede viaria di via Monticelli, lavori che saranno realizzati sia per la scuola, ma anche per il quartiere nella zona in prossimità della Centrale del Latte. Il Comune di Salerno, con tutti gli atti formalizzati fino ad oggi, ha già esperito l’iter di sua competenza. L’inizio dei lavori è subordinato agli adempimenti di carattere finanziario che deve completare la Provincia di Salerno.

La Giunta Comunale di oggi, giovedì 3 novembre, ha concesso, per attività di studio e ricerca ad una società privata, un terreno di proprietà del Comune di Salerno in località Monte di Eboli, per la installazione di una torre anenometrica. La società Gamesa Energia Italia, dovrà verificare se sussistono le condizioni tecniche ed economiche per la realizzazione di un impianto eolico, quindi di energia pulita.

Su proposta dell’Assessore Mauro Scarlato, la Giunta Comunale ha modificato parzialmente una deliberazione adottata nello scorso mese di giugno sulle modalità e sui tempi dell’occupazione di suolo pubblico da parte degli esercizi commerciali. La deliberazione precedente prevedeva che le richieste venissero presentate per periodi quadrimestrali suddivisi in: marzo-giugno; luglio-ottobre; novembre-febbraio.
Con la decisione assunta oggi, l’ultimo quadrimestre viene ulteriormente frazionato, alla luce delle condizioni climatiche, in ulteriori bimestri così da permettere agli esercenti pubblici di fare richiesta di occupazione di suolo pubblico solo per i mesi di novembre e dicembre, tralasciando i mesi più freddi di gennaio e febbraio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy