• Google+
  • Commenta
17 novembre 2005

Seconda Università di Napoli: Il medico corre sulla chat

Interventi in diretta via satellite, lezioni senza aule, docenti via chat. Parte per la prima volta in Italia il Master in Teledidattica applicata allInterventi in diretta via satellite, lezioni senza aule, docenti via chat. Parte per la prima volta in Italia il Master in Teledidattica applicata alla Medicina alla Facoltà di Medicina e Chirurgia della Seconda Università degli Studi di Napoli in collaborazione con altri dieci Atenei italiani, presentato oggi dal Preside Francesco Rossi e dal professore Vincenzo Sica, direttore dei corsi.
Durante i due anni del Master i partecipanti, che saranno i futuri formatori, avranno modo di apprendere il linguaggio multimediale e saperlo convertire in comunicazione-informazione nell’ambito della didattica medica e chirurgica, di integrare i modelli tradizionali della didattica con le nuove tecnologie di telecomunicazione, di effettuare cicli didattici in videoconferenza e Forum telematici di discussione, di applicare le tecnologie telematiche anche alla telemedicina, al teletriage ed alla telechirurgia.
“Saranno così pronti i docenti dell’università del futuro dice il Preside Rossi – quella che consentirà agli studenti di seguire lezioni anche da casa, e di assistere ad un delicato intervento chirurgico, stando dietro ad una scrivania. Pensiamo a lezioni a distanza anche per le lauree triennali in Professioni sanitarie, fermo restando la necessità di una partecipazione anche dal vivo”.
“E non basta – dice il professore Sica – perché la Seconda Università si è dotata anche di “pazienti-manichini”, che rispecchiano diverse fasce di età (adulto maschio, femmina e bambino) per le lezioni di medicina d’urgenza, in grado di simulare varie manifestazioni di patologie”.
Ogni docente del Master svolgerà via satellite la sua lezione in contemporanea agli studenti di tutte le sedi che potranno in tempo reale colloquiare con il docente via rete. Un sistema completamente innovativo che mette insieme le migliori competenze nell’impiego delle moderne tecnologie telematiche e sanitarie.
La partecipazione al Master costituirà titolo preferenziale della istituenda Università Telematica, promossa dalla Regione Campania.
Fabrizia Ruggiero

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy