• Google+
  • Commenta
28 novembre 2005

“Tre pezzi facili” di scena all’Oda Teatro

Il secondo appuntamento presente nella stagione serale dell’Oda Teatro, è una trilogia dal titolo “Tre pezzi facili”, tre brevi racconti rivolti a queIl secondo appuntamento presente nella stagione serale dell’Oda Teatro, è una trilogia dal titolo “Tre pezzi facili”, tre brevi racconti rivolti a questioni sociali di grande attualità in scena domenica 4 dicembre alle ore 19. Il testo è una drammaturgia di Martin Crimp, uno scrittore di prima classe che riassume in sè il meglio della tradizione modernista inglese ed è messo in scena dalla compagnia romana Accademia degli Artefatti con la regia di Fabrizio Arcuri. Il primo di tre racconti s’intitola ‘Meno emergenze’, tre personaggi raccontano con acida ironia e apparente leggerezza come le cose nel mondo stiano migliorando. ‘Consigli alle donne irachene’ è una breve e terrificante pièce in cui, con un taglio ironico e impassibile vengono offerti suggerimenti per la sicurezza dei bambini come lo farebbe un professionista alle mamme viziate di un paese dell’occidente. ‘Faccia al muro’, invece, racconta di una sparatoria a sangue freddo in una scuola elementare. Tre persone sembrano avere una discussione su questo omicidio di massa.
Uno spettacolo uno e trino che è capace di far emergere il ridicolo che vi è in ogni tragedia del nostro mondo, smontando il linguaggio e restituendoci tutto il senso di una deriva gelidamente umoristica.
Giovanna Maffei

Google+
© Riproduzione Riservata