• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2005

I tatuaggi ai minori è reato

Una sentenza della Corte di Cassazione a stabilito che chi esegue tatuaggi sui minori che non hanno l’autorizzazione dei genitori rischia una condannaUna sentenza della Corte di Cassazione a stabilito che chi esegue tatuaggi sui minori che non hanno l’autorizzazione dei genitori rischia una condanna per lesioni volontarie. La suprema Corte si è espressa in merito ad una vicenda che vedeva protagonisti la proprietaria di un centro per tatuaggi, e un adolescente non munito del valido consenso della madre e del padre. La Corte ha infatti confermato la condanna nei confronti del titolare del centro tatuaggi ritenendo che, ai fini della configurabilità del reato di lesioni, sono sufficienti anche dei “fatti lesivi di modesta entità, come le abrasioni, i graffi, le scalfitture ecc. Tra queste rientra dunque anche il tatoo. La Cassazione ha bocciato la linea difensiva della titolare del centro condannandola al pagamento delle spese processuali.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy