• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2005

I Vampiri del nostro tempo

Continuano gli episodi di violenza sessuale ai danni di giovani donne. Negli ultimi 7 giorni si sono verificati 4 casi in varie città italiane. Mi chiContinuano gli episodi di violenza sessuale ai danni di giovani donne. Negli ultimi 7 giorni si sono verificati 4 casi in varie città italiane. Mi chiedo quale sia il significato sociale di questo fenomeno in evidente crescita. Spesso, gli autori di queste terribili azioni sono extracomunitari, ma anche gli italiani fanno la loro parte. Capita anche che ci sia omertà e silenzio di fronte a fatti del genere. A volte, la gente vede situazioni “anomale” e le ignora. In altri casi, le stesse vittime delle violenze non denunciano i loro carnefici per paura o per vergogna. Io credo che bisognerebbe reagire. Mi fa’ rabbia il fatto che di sera, ma ultimamente anche durante il giorno, in una grande città come Roma, io senta il timore di essere sola e di trovarmi così, davanti a qualche malintenzionato. Non posso accettare l’idea che qualche “bestia”, e non riesco proprio a trovare un altro appellativo, debba limitare la libertà di una qualsiasi ragazza che voglia semplicemente fare una passeggiata da sola. Non c’è rispetto per la dignità e la vita della persona, servirebbero più controlli, leggi severe e certezze dalla pena. Non è possibile lasciare impuniti episodi del genere. Siamo abituati a credere che certe cose accadono e che non ci sia niente da fare per combatterle, come se fossero inevitabili. In realtà, se certe forze dell’ordine, non tutte per fortuna, invece di bere il caffè al bar o di fare lo sguardo languido alle ragazze, si occupassero di svolgere meglio il loro lavoro forse qualcosa potrebbe migliorare.
Se la politica trovasse una soluzione per debellare davvero l’immigrazione clandestina e se non si nascondesse sempre dietro un falso ed eccessivo liberalismo, forse la città sarebbe più sicura. Probabilmente non sarebbe impestata da uomini che non riescono a far altro che sfogare le loro frustrazioni su povere donne. A mio parere, questo nostro tessuto sociale sta’ marcendo dalle basi, perché quando qualcuno riesce a limitare, in qualche modo, la libertà d’agire di un altro individuo, allora siamo di fronte ad una involuzione. Di sera, le donne non sono libere di uscire da sole o lo fanno con paura. Sembra quasi che non appena giunto il buio, ci sia il timore d’incontrare questi nuovi “vampiri” del nostro tempo.
A Roma certamente, ci sono zone più o meno pericolose di altre, ma resta sempre una costante : la paura. Pensiamo a quante paure ha la nostra società, dal terrorismo fino ai furti in metropolitana. A queste, oggi, se ne aggiunge un’altra, purtroppo. E’ quella nei confronti dei nuovi “vampiri”.
Sembrerebbe un’esagerazione, ma se qualcuno di voi vive in una grande di città, capirà che questi rischi sono una realtà tangibile, ogni giorno.
Non è difficile notare, a tutte le ore, gente che si ferma al mercato delle prostitute e dei trans. Sono tanti uomini che non si rendono conto, o forse sì, di sfruttare delle ragazzine. Sono persone che non hanno scrupoli.
Sicuramente non c’è un identikit del vampiro, può essere uno straniero o anche un connazionale, può essere un poveraccio o un ricco sfondato, può avere svariate caratteristiche e, per questo, è deprecabile che ci sia una sorta di caccia alle streghe. C’è semplicemente bisogno immediato di un maggiore controllo da parte delle forze di polizia, di una certezza della pena in caso di reato, di solidarietà e aiuto da parte di chi vede movimenti insoliti attorno alla sfortunata di turno. Infine, ma non meno importante, credo sia necessaria anche una maggiore illuminazione delle strade e di tutte le zone periferiche.
Questi potrebbero essere dei piccoli passi da compiere per rendere più sicure le nostre città, ed anche un modo per cominciare ad eliminare alcune nostre paure.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy