• Google+
  • Commenta
13 dicembre 2005

Modena e Reggio Emilia: Convegno scientifico

Nell’ambito del sottoprogetto 4 “Ingegnerizzazione di superfici e rivestimenti multiscala”, uno delle cinque attività di ricerca che vedono impegnat
Nell’ambito del sottoprogetto 4 “Ingegnerizzazione di superfici e rivestimenti multiscala”, uno delle cinque attività di ricerca che vedono impegnato a Modena il Laboratorio a Rete per la ricerca industriale ed il trasferimento tecnologico “Sup&RMAN”, il Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell’Ambiente – DIMA dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, insieme alla ditta svizzera , organizza una giornata di studio dal titolo “La caratterizzazione meccanica dei film sottili e delle superfici: dalla teoria alla pratica”.

“Esperti del settore – spiega il dr. Luca Lusvarghi dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, responsabile scientifico del sottoprogetto – presenteranno le basi teoriche delle diverse tecniche di analisi delle proprietà meccaniche delle superfici dei materiali (tribologia; caratterizzazione micromeccanica comprendente indentazione, scratch test, profilometria), estendibili sia a campioni massivi, che a rivestimenti (coatings, films). Le sezioni successive verranno dedicate alla strumentazione e alle applicazioni. La seconda parte della giornata prevede la dimostrazione pratica su strumenti CSM, alcuni dei quali sono presenti in via definitiva presso il Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell’Ambiente”.

L’incontro si svolgerà mercoledì 14 dicembre 2005 con inizio alle ore 9,00 presso l’Aula FA – 2A della Facoltà di Ingegneria (Via Vignolese, 905) a Modena.

Dopo i rituali saluti di benvenuto delle autorità accademiche, il seminario entrerà nel vivo con una serie di comunicazioni scientifiche, affidate tra l’altro al prof. Giorgio Poli (Univ. di Modena e Reggio Emilia) su “Aspetti generali di tribologia: attrito e usura”, al prof. Sergio Valeri (Univ. di Modena e Reggio Emilia) su “Presentazione del Laboratorio Sup&RMAN” ed al dr. Luca Lusvarghi su “Esempi applicativi di attività svolte presso il DIMA”, e con contributi che vedranno protagonisti esperti della ditta CSM-Instruments.

Google+
© Riproduzione Riservata