• Google+
  • Commenta
9 dicembre 2005

Sta accadendo in Val di Susa

A favore o contro la TAV come cittadini non possiamo restare indifferenti davanti alle notizie provenienti dalla Val di Susa. Nei giorni scorsi i presA favore o contro la TAV come cittadini non possiamo restare indifferenti davanti alle notizie provenienti dalla Val di Susa. Nei giorni scorsi i presidi pacifici dei cittadini, del tutto simili a quelli di Scanzano, sono stati sgomberati con la forza in un blitz notturno. Oggi i cittadini hanno rioccupato l’area di Venaus in cui sono concentrati anche migliaia di poliziotti. Chi come noi ha vissuto l’esperienza di Scanzano nel 2003 può comprendere lo stato d’animo di quei cittadini. Non comprendiamo perché il governo continui a cercare lo scontro, quando l’unica strada efficace resta il dialogo con i cittadini del posto. In questi momenti ad occupare la zona del cantiere sono i sindaci del luogo, padri e madri di famiglia, nonni… Come eravamo noi a Scanzano. Come noi quei cittadini stanno giustamente respingendo l’intromissione nella protesta di agitatori provenienti dall’esterno che, chissà perché, compaiono sempre puntuali in questi momenti per disturbare le legittime richieste dei cittadini comuni. Abbiamo attivato una sezione online per seguire i fatti della Val di Susa. Pur essendo lontani da quelle terre, vi chiediamo di seguire insieme a noi le loro vicende e aiutarci a far ripartire un dialogo pacifico tra il governo ed i cittadini della Val di Susa. Ribadiamo, sono cittadini come noi e meritano di essere perlomeno ascoltati.
http://www.noalnucleareinbasilicata.com/redir.php?ap=152mt8

Google+
© Riproduzione Riservata