• Google+
  • Commenta
19 dicembre 2005

The Editors: la Rivincita della Provincia

Proviene dai sobborghi londinesi il quartetto emergente dall’Impero del Rock britannico che, con il loro primo lavoro ‘The Back Room’, ha stregato le Proviene dai sobborghi londinesi il quartetto emergente dall’Impero del Rock britannico che, con il loro primo lavoro ‘The Back Room’, ha stregato le terre della regina ed è approdato tra lusinghieri appalausi sulle terra ferma della vecchia Europa. Il biglietto da visita è la bella “Munich” originale ballata indie-alternative, ma il sound che li consacra è quello più sofisticato e d’impatto di “Bullets”, secondo singolo estratto dal tanto asannato cd d’esordio. The Back Room” è una piccolo gioiello musicale, innovativo quanto basta senza dimenticare le radici d’Oltremanica con melodie ispirate ai Doves o agli Elbow. La stampa li segue e i concerti sono sold-out a pochi mesi dalla pubblicazione del primo album su cui si concentrano testate musicali del calibro di SoundGenerator ( “Un disco superbo e un futuro che può solo essere luminoso”) e NME (Gli Editors abbracciano la luce e il buio: in tal modo, hanno creato un debutto che resisterà a lungo). Le recensioni sul loro lavoro sono ottime e l’album mostra in tutta chiarezza, in brani complessi e profondi, che si lasciano ascoltare ed amare, che non si tratta di una band destinata a scomparire ma di un gruppo di artisti pieni d’idee che ci faranno ancora sognare.

Google+
© Riproduzione Riservata