• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2005

Un cucciolo sotto l’albero

Fin dai tempi antichi il cane è il migliore amico dell’uomo.
Fedele compagno di cacciatori e poliziotti, abile soccorritore di gente in pericolo Fin dai tempi antichi il cane è il migliore amico dell’uomo.
Fedele compagno di cacciatori e poliziotti, abile soccorritore di gente in pericolo e solido bastone contro la cecità.
Spesso visto come figura antagonistica del portafortuna più vecchio del mondo, il gatto, che accompagnava gli antichi egizi nella beatitudine eterna e proteggeva contro i malefici.
Nei tempi odierni si è invece scoperto che l’adozione di un cucciolo è un imbattibile arma contro la depressione: l’arrivo dell’animale è una ventata di colore nel grigiore della vita domestica e un punto di contatto per i membri della famiglia, spesso totalmente assorbiti da faccende individuali.
Un piccolo di animale offre una gran quantità di affetto e simpatia in cambio di piccole attenzioni e cure essenziali.
I bambini che si occupano di un cucciolo diventano più responsabili, hanno un maggiore rispetto della natura e si sentono meno soli. Negli adulti, invece, tale adozione comporta una gioia simile alla nascita di un bimbo, ma priva di gran parte delle responsabilità che questa ultima comporta.
Passeggiare con un amico a quattro zampe facilità le conoscenze sociali e l’estroversione del carattere, molte persone adoperano addirittura i loro amici per realizzare casuali incontri amorosi.
In base all’idoneità dell’ambiente in cui si vive e alle proprie preferenze si può compiere la scelta del cucciolo da adottare, tenendo presente che quest’ultimo è un essere vivente e non un giocattolo.
Come tale deve essere curato è coccolato in ogni circostanza fornendogli sempre le cure adatte; soltanto così un cucciolo felice travolgerà con la sua gioia.
Invece, nel caso in cui il piccolo fosse maltrattato svilupperà un carattere aggressivo che comprometterà il suo ingresso in famiglia.

L’animale prescelto deve dunque diventare un membro familiare a tutti gli effetti, in base al quale scegliere luoghi di villeggiatura e locali idonei anche per lui.
Fortunatamente i locali e gli alberghi forniti di un’area per ospitare il nostro amico sono ormai ovunque.
Per questo motivo le vacanze estive non sono più un deterrente per l’adozione di un cucciolo.
Il luogo comune secondo cui, l’animale sporca, è totalmente falso: un animale, educato e lavato a dovere dal padrone, è molto più pulito di quanto si possa immaginare.
Non è necessario acquistare un cucciolo in negozio, infatti, ci sono moltissimi animali bisognosi che si possono salvare dai pericoli della strada e curare con una cifra davvero irrisoria.
Per questi motivi un cucciolo sotto l’albero potrebbe essere un ottimo regalo natalizio.

Google+
© Riproduzione Riservata