• Google+
  • Commenta
16 dicembre 2005

Unicam: l’Approccio interdisciplinare nel trattamento dell’obesità

Si parlerà dell’Approccio interdisciplinare nel trattamento dell’obesità nel corso dell’incontro previsto per domani nell’Aula Magna del Polo DidatticSi parlerà dell’Approccio interdisciplinare nel trattamento dell’obesità nel corso dell’incontro previsto per domani nell’Aula Magna del Polo Didattico Granelli dell’Università di Camerino a partire dalle ore 9.30. I lavori saranno aperti dal saluto del Prof. Fulvio Esposito, Rettore dell’Università di Camerino e del Prof. Giancarlo Falcioni, Coordinatore del Dottorato in “Invecchiamento e Nutrizione” di Unicam.
“L’obesità, una patologia esplosiva nelle società occidentali e nei paesi neoindustrializzati – precisa il Prof. Giancarlo Falcioni – rappresenta il problema nutrizionale più frequente e tra i più difficili da curare ed anche in diretta relazione con una serie di gravi patologie come il diabete, l’ipertensione, la cardiopatia ischemica, il cancro. Il compito dei medici di base di fronte alla richiesta di consigli dietetici è certamente impegnativo, anche per la difficoltà di isolare la realtà dei problemi clinici dall’empirismo giornalistico-televisivo che avvolge il business della nutrizione. Una moderna visione dell’intervento terapeutico – prosegue il Prof. Falcioni – punta su specifici elementi quali una dieta equilibrata abbinata all’esercizio fisico, il supporto psicologico, i farmaci e la chirurgia. Nonostante gli importanti progressi scientifici però, la cura dell’obesità è lontana da standard soddisfacenti anche per la difficoltà di avere a disposizione strutture in cui figure professionali diverse (per cultura e ruoli) possano agire in sinergia, nel reciproco rispetto delle professionalità, del paziente e degli obiettivi”.
All’incontro prenderanno parte, fra gli altri, nella veste di relatori, Aldo Svegliati Baroni, Presidente dell’Adi Marche, Paolo Fumelli, Primario Diabetologia e Malattie del Ricambio dell’INRCA di Ancona, Ivano Testa del Dipartimento di Medicina Interna e Sanità Pubblica, Giulia Cartechini, Responsabile U. O. Diabetologia della Zona Territoriale n. 10 di Camerino. Studenti e cittadinanza sono invitati a partecipare.

Google+
© Riproduzione Riservata