• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2005

Vincenzo Buonocore fa “onore” al Sud

Il 20 gennaio 2006 avrà luogo la presentazione degli “Scritti in onore di Vincenzo Buonocore”. L’evento si svolgerà presso l’Aula Magna dell’UniversitIl 20 gennaio 2006 avrà luogo la presentazione degli “Scritti in onore di Vincenzo Buonocore”. L’evento si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Salerno, cerimonia che sarà presieduta dal Magnifico Rettore dell’Ateneo, Raimondo Pasquino. L’opera si compone di 6 volumi, per un carico complessivo di circa 5.000 pagine che vedono la collaborazione e la partecipazione di 204 colleghi, autori degli scritti. Vincenzo Buonocore è una figura di prestigioso rilievo per l’Ateneo salernitano e per l’intero mondo universitario italiano e, soprattutto, vanto per la realtà accademica del mezzogiorno. Il decano, fuori ruolo da due anni, resta una figura di spicco all’interno della Facoltà di Giurisprudenza del campus universitario salernitano, in quanto docente di Istituzioni di Diritto Privato e Diritto Commerciale, nonché preside della stessa facoltà dal 1979 al 1980. Ha ricoperto, successivamente, la carica di Rettore dell’Università di Salerno e quella di Presidente della CRUI. Ha ricevuto dall’Università di Saint Louis, Missouri (USA), la laurea honoris causa in Scienze Giuridiche e Sociali. Lo scorso 11 novembre, il giurista è stato insignito del più importante premo italiano in ambito culturale. Si tratta del premio “Antonio Feltrinelli” conferito dall’Accademia Nazionale dei Lincei. Nella storia del Premio Feltrinelli, prima di lui, solo 7 giuristi. L’Accademia dei Lincei opera un’attenta e scrupolosa selezione al fine di raccogliere e premiare i “numeri uno” per ogni ambito disciplinare. L’istituzione del premio risale al 1950 e la consegna del riconoscimento avviene ogni cinque anni, in seguito alla selezione di cinque branche disciplinari nell’ambito delle quali scegliere i più insigni e validi esponenti da premiare. Quest’anno i cinque ambiti individuati sono: Sociologia economica, Storia della letteratura europea, Scienze storiche, Economia, Diritto. A fianco di queste sarà assegnato un premio speciale per un’associazione che si è distinta per l’impegno umanitario proferito. L’associazione scelta come più meritevole è la “Ghirotti” di Genova che opera nel settore delle tossicodipendenze. Tra i premi conferiti nelle precedenti edizioni si ricordano: T. Mann, per l’arte letteraria, G. Manzù, per la scultura, I. Pizzetti, per la musica, A. Sabin, scopritore del vaccino antipolio, Dos Passos, per la letteratura, Calvino, De Filippo… Il Diritto è rientrato tra le materie scelte dell’Accademia dei Lincei per la prima volta nel 1955. Ad essere premiato, in tale occasione, il civilista S. Pugliatti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy