• Google+
  • Commenta
24 febbraio 2006

La Sapienza: patologie, diagnosi e terapie

L’incontro, che si terrà all’Università di Roma “La Sapienza” il 27 febbraio alle ore 16 presso la Facoltà di Statistica, aula C. Gini, affronterà il L’incontro, che si terrà all’Università di Roma “La Sapienza” il 27 febbraio alle ore 16 presso la Facoltà di Statistica, aula C. Gini, affronterà il tema della riforma elettorale in una prospettiva spiccatamente interdisciplinare, con il contributo di statistici, matematici, e politologi. Esso offrirà una disamina tecnica della legge elettorale recentemente approvata, mettendone in luce sia gli effetti sistemici che alcuni malfunzionamenti procedurali. Indicherà inoltre alcuni principi generali per la progettazione di sistemi elettorali, mettendo in evidenza il ruolo cruciale di una corretta informazione ai fini delle scelte elettorali.

Verranno discusse le implicazioni della nuova legge sulla governabilità, sulla frammentazione partitica, e sul consolidamento, o meno, del modello bipolare.

Sotto l’aspetto formale, dagli studi effettuati sono emerse forti anomalie nell’assegnazione dei seggi con il sistema proporzionale; con l’approvazione della nuova riforma elettorale la probabilità di risultati contraddittori è aumentata.

Tali casi, completamente trascurati dalla legge, minano la legittimità stessa del meccanismo elettorale; il fatto che non si siano ancora verificati, non significa che non sia urgente e importante modificare al più presto il procedimento.

Come promemoria per una corretta progettazione di un sistema elettorale, verrà illustrato il “Decalogo di Erice”, sottoscritto all’unanimità dagli insigni studiosi che hanno partecipato al recente Workshop Internazionale “Mathematics and Democracy: Voting Systems and Collective Choice”. Inoltre verrà sottolineata l’opportunità che le preferenze dei cittadini in sede di voto si basino su una solida, neutrale e autorevole informazione statistica.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, Prof. R. Guarini, introdurrà la giornata.
L’incontro vede la presenza d’importanti ricercatori, in ordine d’intervento: la Prof.ssa G. Salinetti (Preside della Facoltà di Scienze Statistiche), il Prof. R. D’Alimonte (uno dei massimi costituzionalisti ed esperti di sistemi elettorali italiani), la Dott.ssa A. Pennisi (collaboratrice con l’Università di Roma per lo studio matematico dei sistemi elettorali), la Dott.ssa F. Ricca (esperta di ottimizzazione combinatoria, localizzazione e distrettizzazione), il Prof. E. Giovannini (Direttore del Direttorato Statistica dell’OCSE a Parigi), il Prof. B. Simeone (Ordinario di Ottimizzazione presso l’Università di Roma La Sapienza).

Google+
© Riproduzione Riservata