• Google+
  • Commenta
15 marzo 2006

Roma: l’università della notte

Notte di lezioni e spettacolo, il 21 marzo, in concomitanza con l’equinozio di primavera, presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Promossa

Notte di lezioni e spettacolo, il 21 marzo, in concomitanza con l’equinozio di primavera, presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Promossa dal Comune di Roma, la manifestazione dal titolo inequivocabile di “L’Università della notte – equinozio dei saperi”, avrà inizio alle ore 20,30 di martedì prossimo venturo e animerà la città universitaria fino alle ore 1,30 del giorno successivo.
Vi ricordo che l’iniziativa in questione, a carattere del tutto innovativo e sperimentale, coinvolge anche gli altri due atenei romani (oltre a “La Sapienza”, anche “Tor Vergata” e “Roma Tre”) che terranno le porte aperte, oltre che agli studenti, a tutti quei cittadini che vorranno respirare per una notte il clima universitario, assistendo a lezioni, spettacoli e concerti.
Il corpus dei docenti delle tre Università si alternerà offrendo ai presenti la possibilità di assistere a lezioni incentrate sul tema della “notte”.
La “dimensione notturna” verrà dunque esplorata in tutte (o quasi) le sue sfaccettature , ed elaborata secondo vari punti di vista, da quello ludico fino a quello più riflessivo.
Tra i nomi degli artisti che hanno accettato l’invito dell’Amministrazione comunale, Politiche Universitarie, che in collaborazione con il Dipartimento Cultura e con Zètema Progetto Cultura (oltre che naturalmente le tre Università capitoline) ha ideato ed organizzato questa singolare “notte di cultura”, troviamo il famoso cantautore Eugenio Finardi, il compositore, arrangiatore e trombettista Massimo Nunzi, l’attore e regista Michele Placido, il gruppo romano dei Tète de Bois, il Coro Polifonico di Roma Tre e la Steve Martland Band.
Ma non ci sarà solo la musa della musica a festeggiare la primavera alle porte; infatti il pubblico assisterà ad interventi, letture e performances di personalità del calibro dell’ attore e regista Marco Baliani, di Cosimo Cinieri, anch’egli attore affermato e regista, del giornalista e scrittore Corrado Augias, dell’attrice e scrittrice Mara Baronti, del musicista e scrittore romano Yari Selvetella, del giornalista e scrittore Giovanni Bianconi, del giornalista Antonio Padellaro, di Edoardo Albinati, poeta e narratore romano, e dell’attore perugino Filippo Timi.
Saranno predisposte inoltre delle aree dedicate agli studenti che vogliono presentare la propria produzione artistica; spazi per la compravendita o il prestito di libri (gestiti dalle Biblioteche di Roma) ed infine spazi destinati al mercato equo e solidale, in collaborazione con il Dipartimento dell’Autopromozione Sociale del Comune di Roma e l’Associazione “Voci della terra”.
Per ulteriori informazioni visitate il sito http://www.universitadellanotte.it

Google+
© Riproduzione Riservata