• Google+
  • Commenta
27 marzo 2006

Vacanze in Oregon, una sorpresa continua

Se state pianificando un viaggio negli Stati Uniti, uno dei luoghi da tenere in considerazione è sicuramente l’Oregon che in primavera offre inSe state pianificando un viaggio negli Stati Uniti, uno dei luoghi da tenere in considerazione è sicuramente l’Oregon che in primavera offre innumerevoli attività outdoor. Gli appassionati di montagna possono approfittare degli oltre 900 km di piste per partecipare a tour in motoslitta o con slitte trainate dai cani sul Mt. Bachelor. A metà aprile inoltre inizia la stagione golfistica: mentre il sole riscalda i green, scenari straordinari incantano i visitatori. Le cime innevate delle montagne ed un cielo sempre azzurro permettono di esplorare la natura a piedi, sugli sci, in bicicletta o a cavallo. Lo Stato dell’Oregon è famoso per i suoi “scenic byways”, le strade più panoramiche degli Stati Uniti, con viste spettacolari sulle montagne, l’oceano, il deserto e i laghi. Tra questi si trovano percorsi che affiancano l’oceano ed i canyon, altri che attraversano prati fioriti e straordinarie formazioni rocciose, altri ancora portano a imperdibili cascate. Nell’area del Columbia Gorge si possono trovare 77 cascate, tra cui le famose Multnomah Falls, alte 198 metri. La seconda cascata più alta degli Stati Uniti attiva tutto l’anno rappresenta l’attrazione naturale più visitata in Oregon. Ma se amate la natura il vostro itinerario deve proseguire da Multnomah Falls in direzione Columbia Gorge, dove si trovano le affascinanti Bridal Veil Falls, raggiungibili con una passeggiata di circa 1,5 km per arrivare ad un punto panoramico alla base delle cascate. La cascata di Larch Mountain è alta 37 metri ed è circondata da imponenti abeti su un tappeto di muschio e felci, tipica vegetazione di questa National Scenic Area.
Ma natura significa anche parchi, perche l’Oregon vuole dimostrare che esiste solo lo Yellowstone (nel Wyoming), Silver Falls infatti con i suoi 35.207.650 m² è il parco statale più grande dell’Oregon, si trova ai piedi delle Cascade Mountains, a 40 km da Salem, capitale dello Stato. All’interno di questo parco si può percorrere il “Trail of Ten Falls”, il sentiero delle dieci cascate, lungo 11 km, che affianca il corso d’acqua Silver Creek seguendo il quale si incontrano le 10 cascate. L’altezza delle cascate varia dai 55 metri delle South Falls ai 40 metri delle strepitose North Falls. A soltanto 12 km dalla cittadina di Tillamook si trova la seconda Picea di Sitka (un albero sempreverde) più grande al mondo: raggiunge gli 80 metri di altezza e i 3 metri di diametro. In questo angolo di natura incontaminata si trova la cascata di Munson Creek che, con un salto di 97 metri, è la più alta nell’area del Coast Range. Il sentiero ricoperto di ghiaia è lungo 1 km (andata e ritorno) e in circa mezz’ora porta ad una foresta di rigogliose piante sempreverdi seguendo il ruscello di Munsion Creek fino ad un’area pic-nic con vista sulla cascata.
Se siete appassionati di ciclismo allora non potete perdervi la 19esima edizione di Cycle Oregon: un tour in bicicletta di 7 giorni nelle aree più spettacolari dell’Oregon che raduna 1500 ciclisti provenienti da tutto il mondo in un evento definito come “il miglior tour in bicicletta d’America”.
Quest’anno l’itinerario, che si snoda nel nord-est dello Stato, prevede percorsi di circa 110 km al giorno. Si passerà dalle Blue Mountains per seguire il fiume Grande Ronde, costeggiando le colline di Elkhorn Ridge per ammirare l’architettura di Baker City ed altre graziose cittadine che si trovano sul percorso.
L’Oregon ha più percorsi panoramici di ogni altro stato americano grazie alle sue bellezze naturalistiche, ai punti di interesse storici e culturali e ai paesaggi sempre diversi, tra cui il deserto, la costa oceanica, le vallate e le montagne. L’Oregon è suddiviso in sette regioni: la costa, Portland, Mt. Hood/Columbia River Gorge, Willamette Valley, Oregon meridionale, Oregon centrale, Oregon orientale. Ogni regione è caratterizzata da aspetti geografici e culturali propri. Molti itinerari, percorribili in auto o camper, faranno conoscere parte di queste regioni.
La scelta delle attività e dei luoghi da visitare è ampia e sempre coinvolgente, e se per la vostra laurea vi è stato regalato un viaggio, allontanatevi dalle consuete mete turistiche e andate in Oregon, sarà una scelta di cui non vi pentirete.

Google+
© Riproduzione Riservata