• Google+
  • Commenta
5 aprile 2006

Federico II: One Book One Community

E’ terminata il 3 aprile, l’ultima fase dell’iniziativa One Book One Community, quest’anno per la prima volta adottata dalla Federico II, dopo ess

E’ terminata il 3 aprile, l’ultima fase dell’iniziativa One Book One Community, quest’anno per la prima volta adottata dalla Federico II, dopo essere stata al centro di diversi dibattiti. L’ idea di creare una comunità che nello stesso periodo si concentri su un’opera letteraria, per poi poterne discutere insieme, fu sfruttata per la prima volta dalla biblioteca di Seattle (USA), nel 1998. Ripresa poi dal Festival della letteratura di Mantova, e, quest’anno, dall’ Università degli Studi Federico II, di Napoli. Come spiega il rettore dell’ateneo napoletano, Guido Trombetti, diverse sono le finalità dell’iniziativa, innanzitutto, però, quella di spingere il più possibile i giovani alla lettura. Infatti, proprio a questo scopo, sono state distribuite 11000 copie gratuite del romanzo scelto per l’occasione: “L’amico ritrovato”, di Fred Uhlman. Inoltre la discussione su un tema culturale quale può essere quella generata dalla lettura di un romanzo (sopratutto se, come questo, non del tutto di fantasia, ma legato al proprio tempo, ad episodi storici di infinia importanza), è certamente capace di creare unità in una comunità eterogenea come quella accademica. Quindi alla base di questa iniziativa c’è anche l’idea di scambio di concetti, valori ed idee, che,scaturiti dalle pagine di un libro, diventino parte della realtà del dialogo interpersonale, e da cui nasca un confronto. Per questa speciale occasione sono state creati diversi punti d’incontro, reali e virtuali: dal cinema Astra, che il 23 marzo è stato teatro della presentazione dell’esperimento di lettura collettiva, al sito internet http://www.onebook.unina.it/ in cui è possibile trovare notizie recenti, nonchè un forum per dibattiti e scambio di opinioni. Inoltre il 15 maggio, alla libreria Feltrinelli, di piazza dei Martiri, è prevista la lettura delle migliori sintesi in 120 parole, composte dagli studenti sul romanzo oggetto dell’esperimento.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy