• Google+
  • Commenta
20 aprile 2006

Geniali in vecchiaia si può

Spesso si pensa che la vecchiaia giochi brutti scherzi ai nostri neuroni cerebrali, ma anche nella vecchiaia è possibile avere una vita mentaleSpesso si pensa che la vecchiaia giochi brutti scherzi ai nostri neuroni cerebrali, ma anche nella vecchiaia è possibile avere una vita mentale intensa. Ciò lo dimostra la nostra storia che è piena di geni creativi di tarda età. Wolfgang von Goethe, il grande scrittore tedesco che pubblicò la prima parte del Faust a 59 anni e la seconda a 83; Antoni Gaudì, l’architetto autore della celebre Sagrada Familia, raggiunse l’apice della sua creatività a 70 anni; e poi Nelson Mandela che diventò presidente del Sudafrica a 76 anni e non perdette la lucidità neanche dopo 28 anni di prigionia, Golda Meir, Norbert Wiener e tanto altri.

Google+
© Riproduzione Riservata