• Google+
  • Commenta
20 aprile 2006

Geniali in vecchiaia si può

Spesso si pensa che la vecchiaia giochi brutti scherzi ai nostri neuroni cerebrali, ma anche nella vecchiaia è possibile avere una vita mentaleSpesso si pensa che la vecchiaia giochi brutti scherzi ai nostri neuroni cerebrali, ma anche nella vecchiaia è possibile avere una vita mentale intensa. Ciò lo dimostra la nostra storia che è piena di geni creativi di tarda età. Wolfgang von Goethe, il grande scrittore tedesco che pubblicò la prima parte del Faust a 59 anni e la seconda a 83; Antoni Gaudì, l’architetto autore della celebre Sagrada Familia, raggiunse l’apice della sua creatività a 70 anni; e poi Nelson Mandela che diventò presidente del Sudafrica a 76 anni e non perdette la lucidità neanche dopo 28 anni di prigionia, Golda Meir, Norbert Wiener e tanto altri.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy