• Google+
  • Commenta
24 aprile 2006

Pizze: occhio al cartone

Alcuni cartoni utilizzati come contenitori per le pizze da asporto, potrebbero essere potenzialmente nocivi per l’organismo.
Potrebbero esserlo, Alcuni cartoni utilizzati come contenitori per le pizze da asporto, potrebbero essere potenzialmente nocivi per l’organismo.
Potrebbero esserlo, in particolare, quelli realizzati con materiali di riciclo.
L’allarme è stato lanciato dalla Lega Toscana Consumatori “Acli”, dopo aver letto su Internet i risultati di uno studio condotto dai Laboratori di Ricerche Analitiche ( Alimenti ed Ambiente ) dell’Università degli Studi di Milano, su alcuni cartoni da asporto per le pizze. I ricercatori avrebbero rilevato la presenza di sostanze non autorizzate come il “ Di-isobutilFtalato ( DIBP ) “.
Secondo Linda Grilli, addetta stampa della Lega Toscana Consumatori “Acli”, vi è la possibilità che i cartoni analizzati dai ricercatori di Milano siano fabbricati con cellulosa riciclata.
E’ d’uopo ricordare che la normativa italiana non permette l’utilizzo di materiale riciclato per quegli involucri che al loro interno contengono prodotti cosiddetti “umidi” come la pizza, per l’appunto. Per quest’ultimi la legge impone l’uso di almeno un foglio prodotto con carta vergine interposto fra la pizza e la superficie del cartone.

Google+
© Riproduzione Riservata