• Google+
  • Commenta
25 maggio 2006

Esplosione a Mercato S. Severino

I vigili del fuoco hanno lavorato per tutta la notte alla luce delle fotoelettriche per mettere in sicurezza l’area di 35mila metri quadrati dove so
I vigili del fuoco hanno lavorato per tutta la notte alla luce delle fotoelettriche per mettere in sicurezza l’area di 35mila metri quadrati dove sorge la fabbrica di fuochi pirotecnici “Nobile Viviano” saltata in area ieri pomeriggio a Mercato San Severino, con la morte di due operai. Coadiuvati dai carabinieri e dagli uomini del corpo forestale dello Stato, i vigili del fuoco hanno provveduto a rimuovere il materiale inesploso giacente nei due depositi attigui a quello saltato in aria.
La forte esplosione verificatasi pochi minuti prima delle 17 di ieri, avvertita nell’intera vallata, ma anche nel montorese e nel solofrano e persino ad Avellino ha lasciato poche tracce dei due operai in quel momento impegnati nell’azienda. Si suppone persino che il corpo di una delle due persone decedute si sia liquefatto per l’altissima temperatura registrata dopo l’esplosione nella zona.
Redazione Bussola24

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy