• Google+
  • Commenta
8 maggio 2006

Gli audiolibri sbarcano sul cellulare

Si torna alla cultura dell’oralità attraverso le nuove tecnologie. Gli ideatori del Playlibro, che si ascolta, in formato digitale, con il telSi torna alla cultura dell’oralità attraverso le nuove tecnologie. Gli ideatori del Playlibro, che si ascolta, in formato digitale, con il telefonino, il lettore musicale o il Pc, almeno la pensano così. Un oggetto come l’audiolibro cambia forma e si adegua alle nuove tecnologie. Che possono essere quelle mobili del telefono cellulare, del palmare, del laptop, o fisse del Pc.
Esordisce infatti, nel nostro Paese, il Playlibro, che si ascolta non già su musicassetta o su Cd, bensì in formato Mp3 immagazzinato su una memory card da inserire nello slot dei device compatibili. L’iniziativa si deve alla collaborazione tra Rcs Libri ed Rcs Broadcast attraverso Play Radio e il primo dei titoli disponibili sarà “Il Gabbiano Jonathan Livingstone”, romanzo di Richard Bach che dal 1970, data della sua pubblicazione, continua ad appassionare e incantare milioni di lettori in tutto il mondo.
Acquistabile in libreria, come pure nei negozi di informatica e di telefonia cellulare, l’audiolibro viene venduto su una Rs-Mmc (Reduced Size MultiMedia Card) da 128 megabyte e, nella confezione, vi sarà anche un adattatore per potere inserire la scheda anche nei device che incorporano lo slot Mms

Google+
© Riproduzione Riservata