• Google+
  • Commenta
5 giugno 2006

Cassino: “Mimec at school”

Dimostrazione di robot didattici presso la facoltà di Ingegneria dell’università di Cassino nell’ambito del progetto “Mimec at school” pDimostrazione di robot didattici presso la facoltà di Ingegneria dell’università di Cassino nell’ambito del progetto “Mimec at school” promosso dalla stessa facoltà.

“MIMEC a scuola” è l’ultima iniziativa nata nell’ambito della mostra dell’ingegneria meccanica, per consentire l’utilizzo di strumenti didattici della mostra anche presso le scuole secondarie superiori del territorio che aderiscono a progetto.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di continuare a coinvolgere ed avvicinare gli studenti alle tematiche offerte dalla mostra dell’ingegneria meccanica. I ridotti tempi della visita alla Mostra MIMEC e la complessità del tema trattato non consentono all’allievo, infatti, di approfondire l’argomento dell’automazione e della robotica. Per tale motivo, attraverso strumenti didattici forniti dal Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica agli Istituti Scolastici, si intende svilupparlo di concerto con gli studenti interessati

– Scuole partecipanti: n. 6 Istituti Tecnici Industriali Statali, n. 1 Istituto Tecnico per Geometri, n. 1 Istituto Tecnico Commerciale, dalle province di Frosinone, Latina, Isernia.

– Strumenti utilizzati: “Robot Lego Mindstorms” fornito in comodato d’uso dalla facoltà di Ingegneria Meccanica

– La durata del progetto è stata di circa 2 mesi

– Premiato come miglior progetto il robot realizzato dall’ Istituto Tecnico Commerciale Medaglia d’Oro al V.M. di Cassino (FR)

o Docenti impegnati: Patriarca Fabio, Pellecchia Gemma, Salera Fernando, Morelli Enrico.

o Alunni impegnati: Moretta Fabio 3B, Caporuscio Costanzo 4E, Ferraro Fabio 4E, Pesce Libero 4E, Spiridigliozzi Mattia 4E, tutti alunni del triennio Programmatori Mercurio

Il Dirigente Scolastico Prof. Erasmo Di Mambro ha espresso soddisfazione per il successo ottenuto dagli studenti e docenti dell’indirizzo programmatori. Ha ricordato, tra l’altro, che il progetto si è svolto in orario pomeridiano ed all’insegna del più puro volontariato dei partecipanti e si adopererà per il giusto riconoscimento del credito scolastico per gli studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata