• Google+
  • Commenta
23 ottobre 2006

Celebrazioni in onore di Mozart all’Università di Perugia

Mozart
Celebrazioni in onore di Mozart

Celebrazioni in onore di Mozart

Celebrazioni in onore di Mozart dal 24 al 26 ottobre 2006, iniziativa del Dipartimento di Lingue e Letterature Antiche Moderne e Comparate, vuole essere l’omaggio dell’Università degli Studi di Perugia a Wolfgang Amadeus Mozart nel 250° anniversario della nascita.

L’inaugurazione dell’evento mozartiano si svolgerà domani, martedì 24 ottobre 2006, alle ore 9.30, nella Sala delle Adunanze della Facoltà di Lettere e Filosofia, con gli interventi di saluto dei professori Anna Torti (Pro Rettore dell’Università di Perugia) e Giorgio Bonamente (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia), che apriranno anche il convegno “Mozart e la letteratura”; seguiranno le prime due relazioni: Uta Treder (Università di Perugia) su “Mozart e Mörike: quando la musica si fa parola” e Biancamaria Brumana (Università di Perugia) “Mozart come ‘enfant prodige’”, con i lavori presieduti da Giovanni Falaschi. Alle ore 11.30, dopo l’inaugurazione della mostra “Mozart in disco: incisioni storiche su vinile” (alle ore 11, nell’Atrio della Sala delle Adunanze; rimarrà aperta sino al 26 ottobre) il convegno “Mozart e la letteratura” continuerà con le comunicazioni Daniela Goldin (Università di Padova), Riccardo Concetti (Università di Perugia) e nel pomeriggio, sotto la presidenza di Hermann Dorowin, dei docenti dell’Ateneo di Perugia Olga Simic e Alessandro Tinterri.

La manifestazione in onore di Mozart propone domani anche proiezioni cinematografiche nell’Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia: alle ore 17.30 sarà proposto “Amadeus”, di Milos Forman, alle ore 21 “Il flauto magico” di Ingmar Bergman. “Mozart-Jarh” propone, oltre al convegno “Mozart e la letteratura” (che proseguirà nella mattinata di mercoledì 25 ottobre), alla mostra e alle proiezioni cinematografiche, un concerto dedicato ai primi capolavori di Mozart eseguito, con strumenti originali d’epoca, dall’ensemble barocco “La Rosa dell’Umbria” (il 25 ottobre, alle 17.30, nella sala Santa Cecilia) e uno spettacolo teatrale, “Mozart fanciullo”, di Eugenio Checchi, nella prima ripresa moderna da parte della Fontemaggiore, per la regia di Giampiero Frondini (il 26 ottobre 2006, alle 21, nella sala Santa Cecilia).

Google+
© Riproduzione Riservata