• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2006

I vincitori di Start Cup Milano Lombardia

Hanno finalmente un nome i vincitori della quarta edizione del Premio per l’Innovazione Tecnologica Start Cup Milano Lombardia. Questa mattina inf

Hanno finalmente un nome i vincitori della quarta edizione del Premio per l’Innovazione Tecnologica Start Cup Milano Lombardia. Questa mattina infatti sono stati assegnati i premi per i progetti classificatisi ai primi tre posti.
Nello specifico i premi sono i seguenti:

– il primo premio del valore di 10.000 Euro a SKE

SKE: Società di Bioingegneria produttrice di impianti automatizzati e stabilmente installati all’interno delle strutture sanitarie italiane per la coltivazione di tessuti biologici autologhi in qualità, in particolare tessuto osseo autologo per applicazioni odontoiatriche e maxillo-facciali, al fine di rispondere ai bisogni insoddisfatti dei trapianti terapeutici. Il progetto prevede la realizzazione e la commercializzazione del primo impianto per la produzione di tessuto osseo autologo all’interno di strutture clinico-ospedaliere italiane. L’impianto riceve in ingresso cellule staminali adulte prelevate dal midollo osseo o dal sangue periferico di uno specifico paziente bisognoso di trapianto e genera in uscita, in maniera automatizzata, standardizzata e riproducibile, uno o più frammenti di tessuto osseo autologo per l’impianto nel paziente originario.

Il mercato di riferimento considerato nel presente progetto è un mercato prospettico, con alte probabilità di sviluppo e un trend di crescita previsto molto elevato.

– il secondo premio di 7.000 Euro a MCM Energy Lab

MCM si propone di sfruttare le potenzialità offerte dalla tecnologia dei microcontrollori al fine di migliorare la efficienza energetica degli impianti e dei processi dove trovano impiego le macchine e gli apparecchi elettrici. Si tratta di mettere l’intelligenza dei microcontrollori al servizio del risparmio energetico, nel governo delle macchine.
L’attività di MCM consisterà nello sviluppo, progettazione e fornitura di sistemi di controllo digitale e di conversione statica della energia, che potranno essere impiegati come componenti critici di impianti di generazione elettrica distribuita, di piccoli sistemi di micro cogenerazione, di sistemi di accumulo di energia, di trazione per veicoli elettrici, di azionamenti speciali di motori elettrici e di sistemi innovativi di riscaldamento elettrico, sempre con l’obiettivo di ottenere risparmi energetici.

MCM intende offrire opportunità di impiego qualificate ai giovani ingegneri che hanno compiuto gli studi al Politecnico di Milano e che intendono dedicarsi all’attività di ricerca applicata nel settore della automazione, della ingegneria elettrica e della energia.

– il terzo premio di 5.000 Euro a IMAGE

Il progetto si propone di presentare e commercializzare presso le imprese gli esiti della più recente ricerca applicata universitaria nel campo dell’elaborazione di segnali ed immagini offrendo al mercato delle imprese medio/piccole l’occasione per migliorare in modo significativo i propri processi produttivi attraverso sistemi di controllo e misura innovativi.

I tre finalisti hanno ricevuto anche un premio speciale di 2.000 Euro ciascuno dalla Provincia di Milano e avranno l’opportunità di partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) che si svolgerà a Udine il 4 dicembre prossimo. Il PNI attribuirà al vincitore nazionale un premio di 60.000 Euro, al secondo classificato 30.000 Euro e al terzo 20.000 Euro.

I due premi da 2.000 Euro ciascuno della Provincia e della Camera di Commercio di Lecco vanno a:

proMEV, un’azienda in via di costituzione nata dalla convinzione che il binomio “progettazione & prototipazione rapida” possa svolgere un ruolo fondamentale nel mondo biomedicale, architettonico e meccanico;

HOMERUS, il cui obiettivo è ideare, progettare, produrre e commercializzare sistemi robotizzati per la riabilitazione motoria di pazienti con arti lesi nel movimento a causa di patologie neurologiche o traumi.

IMUSE vince infine il premio della Camera di Commercio di Como del valore di 4.000 Euro.

L’edizione 2006 del Premio per l’Innovazione Tecnologica Start Cup Milano Lombardia riserva, rispetto al passato, una significativa novità perché, per la prima volta, i sette atenei milanesi (Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università Commerciale Luigi Bocconi, Università degli Studi di Milano, Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Università degli Studi di Milano – Bicocca e Università Vita – Salute San Raffaele) si sono messi insieme per realizzare l’iniziativa sponsorizzati da Provincia di Milano, Fondazione Cariplo, Camere di Commercio di Milano, Lecco e Como, Provincia di Lecco e IUnet.

Il premio mette in palio 36 mila Euro da assegnare ai migliori progetti imprenditoriali innovativi ai fini della realizzazione di start-up per le quali vi sia una competenza specifica nei Centri di Ricerca delle università organizzatrici. Inoltre, le neonate aziende verranno anche supportate dagli Atenei che procureranno loro spazi attrezzati, contatto diretto col mondo della ricerca universitaria e con i laboratori, coaching e supporto nella ricerca di finanziamenti esterni.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy