• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2006

Udine: paesaggio, cultura ed evoluzione sostenibile

“Rarità, utilità e bellezza nell’evoluzione sostenibile del mosaico paesistico-culturale” è il tema dell’XI convegno nazionale
“Rarità, utilità e bellezza nell’evoluzione sostenibile del mosaico paesistico-culturale” è il tema dell’XI convegno nazionale interdisciplinare che si terrà a Udine, giovedì 26 e venerdì 27 ottobre, a partire dalle 9, nell’Aula Magna dell’Università, in p.le Kolbe. Al convegno, organizzato dai dipartimenti di Biologia ed economia agro-industriale e Ingegneria civile dell’ateneo friulano di concerto con l’Associazione interregionale partecipazione e studi in agribusiness paesaggio e ambiente (Ipsapa), parteciperanno oltre ottanta studiosi provenienti da università italiane ed estere.

La prima giornata, dopo l’intervento iniziale della responsabile del programma del convegno, Margherita Chang Ting Fa, alle 10.45, il direttore della Scuola superiore dell’Università di Udine, Livio Clemente Piccinini, terrà la relazione introduttiva su “L’invenzione della rarità”. Alle 15.30 è prevista la partecipazione del primo segretario dell’Ufficio scientifico e tecnologico dell’Ambasciata della Repubblica popolare cinese in Italia, Sun Chengyong, che parlerà della “Politica dello sviluppo sostenibile in Cina”.

Le sessioni di lavoro del convegno saranno dedicate a: criticità e spunti metodologici della valutazione di rarità, utilità e bellezza; interpretazione della bellezza artistica e paesistico ambientale; evoluzione del mosaico paesistico-ambientale in un contesto di complessità; nuovi bisogni e abitudini tra accentramento, valorizzazione delle risorse minori e decentramento; filiere di qualità come volano per l’evoluzione paesistico-culturale; parchi e aree tematiche; fruizione dei beni naturalistici, artistici e culturali; fruizione del mosaico; valorizzazione paesistico culturale; sostenibilità, esternalità e reti ecologiche; natura e biodiversità.

All’organizzazione del convegno, cofinanziato dal progetto Interreg IIIA Italia-Slovenia, hanno collaborato anche il Comitato interdisciplinare studi agribusiness paesaggio e ambiente e il corso di laurea in Conservazione dei beni culturali dell’Università di Udine. Per ulteriori informazioni: 0432 558304/05/17, www.uniud.it/ipsapa/.

Google+
© Riproduzione Riservata