• Google+
  • Commenta
31 ottobre 2006

Università? Beviamoci sopra

Avellino: Tutto pronto per l’inaugurazione del primo corso accademico in Enologia nato dalla convenzione tra l’Ente Provincia di Avellino, l’Univers
Avellino: Tutto pronto per l’inaugurazione del primo corso accademico in Enologia nato dalla convenzione tra l’Ente Provincia di Avellino, l’Università Federico II di Napoli e la Facoltà di Agraria di Portici.
Il corso di Enologia è destinato ad offrire prospettive importanti ai giovani irpini, vede già attivi quaranta studenti che hanno superato con ottimi risultati i test di ammissione.
Recenti statistiche Istat mostrano che, ad un anno dal termine degli studi, il sessanta per cento dei laureati nella facoltà di Agraria, trova una collocazione nel mercato del lavoro e che, a tre anni dalla laurea, il livello di occupazione sale all’ottanta per cento. Avellino sarà la terza città d’Italia ad ospitare un’iniziativa di questo genere che vede la nostra provincia pronta ad ospitare un corso di laurea unico nel Sud Italia che si collega all’attività di ricerca e di insegnamento della Scuola Enologica fondata nel 1878. Soddisfacente il numero dei partecipanti: 94 sui 110 candidati previsti. Ventisei gli esami da sostenere, suddivisi in lezioni in lingua italiana ed inglese. Un modo per non restare indietro ma soprattutto per
rilanciare e potenziare il patrimonio viticolo irpino, il solo che conta tre Docg: Taurasi, Fiano e Greco.
Nel 2005 la Campania si è assesta come ottava regione nella produzione del vino, la quarta per qualità dopo Piemonte, Veneto e Toscana. E’ questo il trend che Avellino con la nuova Università del vino si appresta a seguire. Un centro di formazione di eccellenza per le nuove
figure professionali richieste in tutto il mondo. Un futuro che sembra prospero:
uno specialista medio ha contratti annuali tra i sessanta e i centomila euro.
Nei paesi produttori vi saranno circa 1500 nuovi posti di lavoro; circa 12 mila nei prossimi otto anni. Un orizzonte positivo per i dottori del vino di Avellino. Sede dei corsi la prestigiosa Scuola enologica di Tuoro Cappuccini istituita da Francesco De Sanctis, che conta nomi importanti come Luigi Frusciante e Luigi Moio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy