• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2006

Verona: convegno a sessant’anni dal primo voto delle donne

2 giugno 1946. Una data storica, soprattutto per le donne, che hanno conquistano il diritto di votare ed essere votate. A sessant’anni da quella dat
2 giugno 1946. Una data storica, soprattutto per le donne, che hanno conquistano il diritto di votare ed essere votate. A sessant’anni da quella data l’Università degli Studi di Verona con il patrocinio del Comune e della Provincia di Verona organizza nei giorni 27 e 28 ottobre, nell’Aula Magna del Polo Didattico Zanotto, un convegno dal titolo “A sessanta anni dal primo voto delle donne”. Nel corso delle due giornate verrà approfondito il tema del voto delle donne dal punto di vista storico, politico e internazionale e saranno inoltre proiettate immagini e filmati a supporto delle relazioni e delle testimonianze.

Molti saranno i relatori del convegno che nella giornata di venerdì 27 alle 16.30 vedrà anche l’intervento di Giuliana Sgrena, giornalista e scrittrice de “Il Manifesto” che nella sua carriera di cronista ha avuto modo di realizzare diversi resoconti da zone di guerra e si è occupata in modo particolare della condizione della donna nell’Islam, tema sul quale ha scritto un libro.

“Un’occasione da non perdere soprattutto perché si propone di far riflettere sul valore che ha la conquista del voto da parte delle donne italiane, sul rapporto donne e politica e sui diritti delle donne del mondo” commenta la professoressa Elda Baggio, delegata del rettore per le Pari Opportunità. “Spunti importanti per un dibattito e una riflessione personale che sono diretti a tutti i cittadini ma in particolare ai giovani, agli studenti, che molto spesso non hanno le giuste opportunità per confrontarsi sull’argomento”.

Google+
© Riproduzione Riservata