• Google+
  • Commenta
4 dicembre 2006

Ferrara: la rete dell’alta tecnologia dell’Emilia-Romagna

Sviluppare attività di ricerca applicata su specifiche tematiche di interesse socioeconomico e sulla base di un programma di attività finalizzate ad aSviluppare attività di ricerca applicata su specifiche tematiche di interesse socioeconomico e sulla base di un programma di attività finalizzate ad aumentare il patrimonio di conoscenza utilizzabile a fini industriali e produttivi.
È questo l’obiettivo principale dei Laboratori a Rete e degli Spin-off della Provincia di Ferrara, nati come raggruppamenti composti da strutture universitarie e di ricerca e sostenuti da imprese e da organizzazioni pubbliche e private.
I risultati conseguiti dai Laboratori a Rete e dagli spin off nell’ambito delle attività e delle iniziative avviate con le imprese della Regione Emilia Romagna, verranno presentati domani, martedì 5 dicembre, dalle 8.30 alle 18.30 nell’Aula Magna del Polo Scientifico Tecnologico (Via Saragat, 1) dai laboratori di ricerca, i centri per l’innovazione e il trasferimento tecnologico e le Società di Spin-off.
Sorti dal protocollo di intesa siglato nel 2004 tra Regione Emilia Romagna, Provincia, Comune e Università, inseriti nel Programma Regionale per la Ricerca Industriale, l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico (PRRIITT) e finanziati con i fondi del Programma Obiettivo 2, i Laboratori a Rete Er-GenTech (Laboratorio Regionale di Innovazione in Genomica e Biotecnologia), LARA (Laboratorio a rete regionale sulle Acque) e LAV (Laboratorio Acustica Vibrazioni), il CITTEC (Centro per l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico) e le Società di Spin-off insediate nel Polo Scientifico e Tecnologico dell’Università di Ferrara, illustreranno domani gli intenti, i progetti ed i risultati più tangibili delle molteplici collaborazioni avviate.

All’evento interverranno Duccio Campagnoli, Assessore alle Attività Produttive, Sviluppo Economico, Piano Telematico della Regione Emilia Romagna; Pier Giorgio Dall’Acqua, Presidente della Provincia di Ferrara, Alfredo Zagatti, Vicepresidente della Provincia, Patrizio Bianchi, Rettore dell’Università degli Studi di Ferrara, Paolo Bonaretti, Direttore di ASTER e Remigio Rossi, Presidente del Consorzio Ferrara Ricerche in qualità di moderatore.

Per favorire l’incontro con le aziende e lo scambio di esperienze sono stati allestiti stand espositivi negli spazi del Polo Scientifico Tecnologico visitabili durante l’intera giornata, mentre il pomeriggio è dedicato agli approfondimenti tematici che verranno sviluppati in sessioni parallele.

L’evento è promosso e organizzato in collaborazione dai Laboratori Er-GenTech, LARA e LAV, dal CITTEC, dal Liaison Office dell’Università di Ferrara e dal Consorzio Ferrara Ricerche. La partecipazione è gratuita. Per richiedere il programma completo della manifestazione e la scheda di iscrizione contattare il Consorzio Ferrara Ricerche al n. 0532 762404 oppure all’indirizzo e-mail convegni@unife.it.

I LABORATORI

Il Progetto ER-GenTech (Emilia Romagna Regional GENomic and bioTECHnology Innovation Laboratory) Il parco tecnologico virtuale sulla genetica e sulle biotecnologie per la salute si propone come punto d’incontro tra ricerca e mondo produttivo nel campo della ricerca genetica e delle biotecnologie. Riunisce oltre 90 laboratori aderenti, 850 addetti, di cui 594 ricercatori e 130 tecnici, 276 progetti di ricerca gestiti . I laboratori del Parco gestiscono in totale oltre 270 progetti di ricerca, equamente distribuiti tra ricerca di base e applicata.

Laboratorio di Acustica e Vibrazioni (LAV) Il LAV costituisce il punto di aggregazione ed integrazione di tutte le risorse e le competenze presenti in Emilia Romagna nel settore del controllo del rumore e delle vibrazioni, realizzando così un punto di eccellenza per il trasferimento tecnologico alle imprese. Il LAV a regime potrà contare nel suo insieme su 65 ricercatori che forniranno 365 mesi-uomo di attività all’anno.

Laboratorio Regionale a rete per le Acque (LARA) Laboratorio dedicato alle tecnologie relative alle acque, nasce dall’esigenza di creare una struttura tecnico-gestionale in grado di interagire con enti pubblici e privati per offrire servizi integrati per la soluzione di problemi relativi alla matrice acqua, realizzare sinergie fra le professionalità operanti nei vari settori della ricerca applicata all’acqua ed offrire formazione collegata con l’attività di ricerca prevedendo stage in aziende pubbliche e private.

CITTEC (Centro per l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico)
http://www.cittec.it
Costituito dalla Provincia di Ferrara, in collaborazione con l’Università degli Studi, la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Ferrara, il suo obiettivo principale è quello di tutelare la ricerca attraverso la creazione di brevetti sulle invenzioni e copyright sui prodotti da immettere sul mercato.

SPIN OFF DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FERRARA

Ambrosialab s.r.l. (outsourcing di ricerca applicata e servizi ad aziende, istituti e cliniche nei settori farmaceutico, nutrizionale e cosmetico). Active Technologies s.r.l. (progettazione e commercializzazione di sistemi di misura elettronici di ausilio allo sviluppo di componenti e sistemi elettronici innovativi). Mec S.r.l. (avvio della produzione di nuovi circuiti e ciclo completo di sviluppo). Istituto Delta (servizi e prodotti di ricerca e trasferimento tecnologico nel settore dell’ambiente). PharmEste S.r.l. (ricerca e sviluppo di nuove molecole ad attività farmacologia) E-Heart (soluzioni hardware e software per la telemedicina) CliREst S.r.l.(selezione e validazione dei centri di sperimentazione, submission regolatorie, …). Geotema s.r.l. (servizi innovativi nel campo ambientale per pubbliche amministrazioni e imprese). MateriAcusticA (attività di ricerca e sviluppo nel campo dell’acustica e vibrazioni). Aequotech (società biotecnologica di ricerca e servizi i cui obiettivi consistono nella messa a punto e sviluppo di biosensori cellulari) UFPeptides s.r.l. (servizi e prodotti per l’industria farmaceutica). NeM Nucleare e-Mission srl (ricerca e sviluppo nel settore della Medicina Nucleare tradizionale e dei Centri PET-Ciclotrone). NGB Genetics srl (ricerca e servizi nei campi della diagnostica umana, genetica forense, diagnostica veterinaria, biodiversità, qualità e tutela agroalimentare).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy