• Google+
  • Commenta
30 dicembre 2006

L’università del “benessere animale”

Sei mesi di lezioni on-line gratuite. Un gruppo di esperti di fama mondiale. Sei materie d’insegnamento. E, alla fine, un attestato che qualifica

Sei mesi di lezioni on-line gratuite. Un gruppo di esperti di fama mondiale. Sei materie d’insegnamento. E, alla fine, un attestato che qualifica la maturità nel rapporto uomo-animale. È questa l’ultima iniziativa dell’AIDAA, l’associazione italiana difesa animali ed ambiente, che ha istituito il primo corso in “benessere animale”. Aspetti della salute veterinaria, bon ton, carattere e comportamento degli animali di affezione, aspetti legali ed amministrativi, tutela degli animali tra le mura domestiche. Queste sono le materie delle lezioni che avranno inizio nella seconda metà di gennaio a cui potranno partecipare 150 iscritti, possessori di cani o gatti. Alla fine del corso gli studenti sosterranno un esame per ciascuna delle sei materie previste e, se considerati idonei, potranno ottenere un attestato (ovviamente privo di valore legale) di partecipazione. Il materiale didattico verrà inviato direttamente a casa mentre, attraverso un contatto e-mail e, in alcuni casi anche telefonico, ogni studente potrà interagire col proprio insegnante, chiarire ed approfondire gli argomenti delle lezioni. L’unico costo sarà quello d’iscrizione (20 euro), una quota che ogni partecipante dovrà versare all’AIDAA come contributo della gestione organizzativa del corso.

Google+
© Riproduzione Riservata