• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2006

Nuova modalità per l’assegnazione degli alloggi: è protesta a Catania

Sommosse tra gli studenti catanesi; un volantino diffuso tra i giovani ha raccolto i ‘rivoluzionari’ che si sono dati appuntamento sotto lSommosse tra gli studenti catanesi; un volantino diffuso tra i giovani ha raccolto i ‘rivoluzionari’ che si sono dati appuntamento sotto la sede dell’Ersu per far sentire la propria voce. Il motivo di tale disordine è legato alla nuova modalità adottata dall’ateneo per l’assegnazione dei posti letto: si è passati dal tradizionale sistema di presentazione della domanda cartacea presso gli uffici di competenza ad un sistema informatizzato: ora ci si prenota sul sito e per i più veloci ci sono agevolazioni: non solo il diritto alla camera, ma anche alla scelta del posizionamento della stessa all’interno della struttura e della zona. Malgrado le convinzioni da parte dell’Ersu relativamente alla validità ed alla giustizia circa l’innovativa procedura attivata, gli studenti hanno sottolineato l’inefficienza, gli errori commessi dal sistema ed hanno manifestato apertamente le proprie insoddisfazioni occupando gli stabili ed organizzando proteste. Il Consigliere dell’Amministrazione dell’Ersu, Salvo Salice, ha sollevato il sospetto che dietro tanto adirarsi da parte studenti si celi qualcosa di diverso, di più profondo rispetto quanto dichiarato: il nuovo sistema secondo Salice non ha fatto che garantire trasparenza ed equità alle modalità di assegnazione degli alloggi arginando il fenomeno dell’abusivismo imperante,a suo dire, fino a poco tempo fa.

Google+
© Riproduzione Riservata