• Google+
  • Commenta
13 dicembre 2006

Nuovi servizi informatici per gli studenti dell’Università di Verona

Dal libretto d’iscrizione on-line, alla posta elettronica certificata, dal nuovo sito internet d’ateneo al diploma “supplement” elettronico. Sono

Dal libretto d’iscrizione on-line, alla posta elettronica certificata, dal nuovo sito internet d’ateneo al diploma “supplement” elettronico. Sono queste alcune delle novità che saranno introdotte all’Università di Verona a partire dal prossimo anno accademico. Si tratta di nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione per i servizi agli studenti, uniche nel panorama accademico nazionale. L’obiettivo è essere al passo con i tempi, consentendo agli universitari di toccare con mano le nuove modalità di gestione della loro carriera, attraverso la creazione di un sistema informatico ed informativo nuovo.

Le applicazioni innovative sono state presentate questa mattina a Palazzo Giuliari alla presenza di Alessandro Mazzucco rettore dell’Università degli Studi di Verona, Franco Fummi delegato del rettore ai progetti informatici d’ateneo, Giovanni Bianco e Giorgio Vezzari dei Sevizi Informatici di Ateneo.

I vantaggi di questa innovazione consistono nel miglioramento della qualità e dell’efficienza dei servizi offerti, nella riduzione di tempi e costi delle procedure e nell’aumento della soddisfazione dell’utenza. La parola chiave è “e-government”, ovvero la trasposizione su internet dei servizi tradizionali, a partire dall’importante e rivoluzionaria modalità di scambio di comunicazioni tra l’ateneo e gli studenti: la posta elettronica certificata (Pec), di cui tutti gli universitari saranno in possesso. Nuova sarà anche la procedura di iscrizione agli esami online che renderà più veloce la verbalizzazione dei risultati e il monitoraggio degli esami di profitto degli studenti da parte degli universitari e dei docenti. Novità anche per il libretto d’iscrizione cartaceo che verrà sostituito dal libretto online a partire dall’anno accademico 2007/2008; questo nuovo strumento permetterà ad ogni studente di controllare sul web i verbali dei propri esami e tutte le informazioni a riguardo. Presentato infine il nuovo sito web di ateneo che consentirà un rapido accesso a tutte le funzionalità e a tutte le informazioni, sempre aggiornate, dell’università veronese e di tutti i suoi servizi.

A conclusione della presentazione, il rettore ha consegnato ad 8 studenti neolaureati, uno per facoltà, tra i primissimi in Italia a riceverlo, il diploma supplement bilingue, una certificazione rilasciata dall’università, che riporta, come supplemento al diploma di ogni titolo di studio e secondo modelli conformi sviluppati per iniziativa della Commissione Europea, le principali indicazioni relative al curriculum specifico seguito dallo studente per conseguire il titolo.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy